TRATTORIA AL BALURDU: CUCINA TIPICA CREMASCA E LOMBARDA DA NON PERDERE

ImageE’ facile trovarlo, basta avere un pizzico di pazienza e quando arrivi stai certo che  vengono soddisfatte le aspettative che ti eri creato.

A noi è andata così. Esternamente sembra un locale come tanti altri, addirittura un bar o una caffetteria, ma all’interno è un’altra cosa. Ben arredato professionalmente, accogliente, caldo e luminoso, ci siamo accorti che malgrado le apparenze (spesso si sbaglia) la qualità dei prodotti della cucina la senti già all’olfatto e scatena la curiosità di assaggiare i loro piatti e farti trasportare con i propri sapori.

Cristian, un nostro carissimo amico che ci ha permesso di conoscere questo locale, ci presenta i due titolari della trattoria “Al Balurdu”, il signor Giovanni e il signor Claudio, che gentilmente ci portano a visitare la struttura, composta da tre aree ben organizzate, ovvero, due sale al piano terra, un ampio giardino estivo e una sala enorme al piano superiore, spesso adibita per compagnie e avvenimenti Image(quel giorno era impegnata da una trentina di bambini con le loro maestre, per festeggiare il fine scuola, con pasta al pomodoro e una ricca macedonia di frutta al naturale).

Il signor Claudio ci parla del suo locale, le origini e le tradizioni e il loro fiore all’occhiello dei Tortelli Cremaschi prodotti direttamente da loro, preparati e conditi come una volta e la pasta tutta fatta in casa.

Ci accomodiamo ad un tavolo ben arredato professionalmente, e nell’attesa dei Tortelli Cremaschi, arriva come “piatto d’attesa”, del salame cremasco a fette e una bottiglia di Champagne.

Non nascondiamo la nostra sorpresa (pensata e realizzata da Cristian) e senza pudore assaggiamo questo magnifico salame, tagliato a fetta grossa, e il suo abbinamento, con un particolarissimo Champagne che ben si sposa con il menù preparatoci.

ImageE’ l’ora dei tortelli cremaschi e arriva a tavola un enorme piatto (a forma di sombrero) con dentro una ventina di tortelli (a persona) colmi di burro fuso e tanto grana padano, così come vuole la ricetta d’origine, posseduta dalla famiglia di Giacomo Brambilla della Trattoria “Al Balurdu”

Una delizia. Armonia di sapori, delicatezza del ripieno, equilibrio organolettico e sensoriale sono i profumi e i sapori che emana questo piatto e poi, la presentazione, non ultima, che soddisfa la vista con questo ben di dio al suo interno.

Come per i bambini della scuola che ci hanno preceduto, a fine pasto arriva questa macedonia di frutta fresca al naturale da impressionare: integra nei colori (nessuna ossidazione) solo frutta di stagione, niente liquori o altro da sfalsare i sapori, fresca e piacevole così come un piatto semplice dovrebbe essere.

A conclusione ci diamo appuntamento ad un prossimo incontro per gustare un’altra parte della cucina del “Al Balurdu” .   Locale da non perdere.


Indirizzo: Trattoria Al Balurdu
Cucina Tipica Cremasca e Lombarda
Crema Via Capergnanica, 8h (zona commerciale)
Telefono: 0373. 2013163
e-mail:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo  

 Image