Home arrow Editoriale arrow TUTTI A TAVOLA PER L'EXPO: UN SUCCESSO DI BONTA', QUALITA' E TIPICITA'
TUTTI A TAVOLA PER L'EXPO: UN SUCCESSO DI BONTA', QUALITA' E TIPICITA' PDF Stampa E-mail

ImageImageTutti a Tavola per l'Expo: al Bontà di Cremona lunedì 10 novembre 2014 si è tenuta la rassegna dei 42 ristoranti dell'Asse del Po (Torino - Ferrara) con la premiazione delle eccellenze territoriali proposte durante tutto il 2014 e delle cantine vitivinicole del territorio che saranno riproposte per tutto il 2015 durante l’evento dell'Expo.

Molti i ristoratori che hanno aderito alla selezione, quarantadue coloro che hanno superato  80/100 dei voti, assegnati dai commensali durante le serate predisposte per l’occasione. Il Tour ha interessato 13 le province e quattro regioni, ovvero, Cuneo, Torino, Vercelli e Alessandria (regione Piemonte), Pavia, Lodi, Cremona e Mantova (regione Lombardia), Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Ferrara (regione Emilia-Romagna) e Rovigo (regione Veneto).

I  cuochi premiati, hanno preparato i loro piatti in un ambiente disagiato e fuori dalla propria cucina, presentandoli ad una giuria di Chef che ne hanno assegnato un valore riferito all’originalità del piatto.

ImageCinque sono state le proposte che  hanno catturato la giuria; La Zuppa di Scalogno Piacentino, presentato dal ristorante Cattivelli di Monticelli d’Ongina (Pc), il Cannolo di pasta all’uovo croccante ripieno di astice e stracciatella di burrata su passatina di patate rosse, del ristorante Le Scuderie Cremona,  il Cappuccino di baccalà con spuma di patate e croccante di polenta, del ristorante La Corte di Palazzolo sul’Oglio (Bs),  la Faraona al forno e mostarda dal ristorante i Gabbiano di Corte dei Cortesi (Cr),  il Tonno al rostì di patate su crema di sale nero affumicato al legno di melo, del ristorante La Rosa Gialla di Ripalta Cremasca (Cr).

Alla presenza della Stampa Nazionale e locale ad ogni ristorante è stato premiato alla "Qualità della Cucina Italiana di Territorio”, e con una confezione delle Mostarde Fredo, una delle novità alimentari presenti al "Il Bontà" 2014 di Cremona.

ImageLa manifestazione ha preso spunto dall’Evento Mondiale dell’Expo 2015 che  tra i temi obiettivi  proposti, gli organizzatori di Tutti a Tavola per l'Expo, hanno scelto quello di “Valorizzare la conoscenza delle tradizioni alimentati del territorio, come elementi culturali del proprio paese”.

Patrocinato da Ospitalità Italiana, e con la partecipazione di Touring del Gusto e Strapiace, la selezione dei menù ha visto la presenza a tavola durante il tour (gennaio - novembre 2014) di oltre 4.000 commensali e con la partecipazione di oltre una ventina di giornali locali e nazionali e aziende vitivinicole di eccellenza enologica.

Otto i locali non erano presenti alla premiazione, assenze dovute alle gravi condizioni atmosferiche che hanno interessato le proprie zone di residenza e attività che ne hanno impedito la partecipazione. Un particolare applauso è stato rivolto a Luciano Zeffirino (Genova), così ai titolari della Buca di Zibello (Parma), così al Sant'Espedito di Mortara (Pavia), e a tutti coloro che hanno subito le conseguenze del maltempo.

L'appuntamento è per il 2015 con una iniziativa particolarissima per la ristorazione e la tavola regionale.

Image

 
< Prec.   Pros. >