Home arrow L'Opinione di Osvaldo Murri arrow AMARONE SANTA SOFIA: CLASSICO O SUPERIORE E' SEMPRE L'ECCELLENZA VERONESE
AMARONE SANTA SOFIA: CLASSICO O SUPERIORE E' SEMPRE L'ECCELLENZA VERONESE PDF Stampa E-mail

ImageE' troppo semplice dire - "Amarone" - come se chiunque producesse questo vino avesse l'eccellenza. Non è così e coloro che conoscono questa regione sanno che le zone di produzione dell'Amarone sono differenti per conformazione geologica dei terreni, per il microclima, per le modalità di lavorazione in vigna e in cantina, dall'intensità d’amore dimostrato nel tempo nella produzione di questo prodotto

Santa Sofia è fondata nel 1811 e si trova a nord di Verona, nella villa gentilizia realizzata da Andrea Palladio nel XVI secolo, in una delle zone più belle e temperate della Valpolicella Classica: frazione Pedemonte di Valpolicella di San Pietro in Cariano.  Finezza, eleganza, equilibrio, ottima consistenza e integrità del vino, caratterizzano lo stile di questa azienda, che produce vini della zona Valpolicella Classica (Amarone, Ripasso, Recioto, Valpolicella), così come dalle zone DOC più vocate della provincia di Verona: Soave, Bardolino, Lugana, Custoza. L’azienda produce in media 550.000 bottiglie di vino all’anno ed è presente con i suoi vini in più di 50 nazioni nel mondo.

ImageI vini Santa Sofia maturano e si affinano nelle cantine storiche, che si trovano sotto la villa palladiana e nelle sue pertinenze. La più antica risale al XIV secolo, come la Chiesa dedicata a S. Sofia che si trova all’esterno delle mure perimetrali della tenuta. Attigua ad essa, si trova la cantina di costruzione più recente risalente al XVIII secolo, con i volti realizzati in mattone. Al di sotto della villa invece si trovano le cantine del XVI secolo, dove sono custodite le botti in Rovere di Allier da 225 lt (barrique) per la maturazione della riserva aziendale Amarone Gioè, i vini Arlèo, Predaia, Montegradella, Recioto della Valpolicella, Recioto di Soave, e le bottiglie dei vini Santa Sofia per i quali è richiesto l’affinamento prima di essere posti in vendita: Amarone, Montegradella, Arlèo, Predaia, Recioto della Valpolicella, Recioto di Soave. La qualità dell'Amarone di Santa Sofia si è accreditata a livello internazionale grazie a queste caratteristiche e al talento delle persone che si sono succedute da generazioni sino agli attuali produttori, ovvero, la famiglia Begnoni, con Giancarlo, Luciano e Patrizia.

Noi ci pregiamo di segnalare due grandi prodotti, ovvero, l'Amarone Antichello 2008 e l'Amarone della Valpolicella Classico; due vini che difficilmente dimenticherete.

AMARONE ANTICHELLO 2008 – SANTA SOFIA: zona di produzione, San Pietro in Cariano, frazione Pedemonte di Valpolicella
E' composto da uve Corvina e Corvinone 70%, Rondinella 25%, Molinara 5%
La vinificazione inizia con la selezione manuale delle uve, l'appassimento per 90 giorni, la fermentazione a temperatura controllata (25-28°) in acciaio per invecchiare per almeno 24 mesi in botti di rovere di Slavonia. l'affinamento avviene per 6 mesi in bottiglia.  Dati: Titolo alcolimetrico volumico = 14,96 - Zuccheri riduttori = 7,14 gr/l - Acidità totale = 5,34 gr/l - acidità volatile = 0,36 gr/l- Anidride solforosa totale = 113,00 gr/l- Anidride solforosa libera = 28,00 gr/l.

ImageOrganoletticamente si presenta con colore rosso rubino carico tendente al granato
Profumo caratteristico, con note di ciliegia e frutta matura, note balsamiche di cannella e spezie
Sapore, delicato, equilibrato, con tannini morbidi, fresco, fruttato e persistente.
Per gli abbinamenti predilige le carni alla brace, arrosti, selvaggina e formaggi stagionati.

AMARONE della VALPOLICELLA D.O.C. Classico Santa Sofia
La zona di produzione è la Valpolicella classica, i cui vigneti sono collocati in zone collinare sassose di medio impasto, situate nei comuni di Negrar, Fumane, San Pietro in Cariano e Marano, a nord di Verona.

Varietà delle uve: Corvina e Corvinone(70%), Rondinella (25%), Molinara (5%), con appassimento delle uve per un periodo variante dai 90 ai 120 giorni con calo della componente acqua del 30%.
Resa: Ogni 100 Kg. d’uva 40 litri di mosto fiore. Alcool 15% Vol. Acidità totale 5,5-6‰. Estratto secco 32-34‰.
Maturazione per 36 mesi in botti di Rovere di Slavonia. Affinamento 8-12 mesi in bottiglia. Dati: Densità relativa a 20°C 0,9945 - Titolo alcolometrico effettivo = 15,63 vol - Estratto secco totale 37,20 gr/l - Zuccheri riduttori = 2,9 gr/l -  Titolo alcolometrico totale = 15,60 vol - Estratto secco netto = 35,30 gr/l - Acidità totale = 6,05 gr/l - Acidità volatile = 0,71 gr/l - Anidride solforosa totale = 93,00 gr/l - Anidride solforosa libera = 26,88 gr/l.

Organoletticamente si presenta con colore rosso rubino carico tendente nel tempo al granato. Il profumo caratteristico di uve sovramature e molto intenso. Sapore delicato, pieno, caldo, vellutato.

Per gli abbinamenti predilige grandi arrosti, selvaggina da pelo e formaggi stagionati.

Particolarità: entrambi i vini sono ottenuti con le migliori uve e dopo l'appassimento, si vinifica secondo i metodi più classici e dell'esperienza di questa azienda.

--------------------------

per maggiori info: Azienda Vitivinicola Santa Sofia
via Ca’ Dede’, 61
fraz. Pedemonte di Valpolicella
37029 S. Pietro in Cariano (Vr)
Telefono 045 7701074
e-mail:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
web:
www.santasofia.com

Image

 
< Prec.   Pros. >