Home arrow Champagne arrow SALVA CREMASCO: CON LO CHAMPAGNE ATTRAVERSA IL MONDO E NON SOLO DEI SENSI
SALVA CREMASCO: CON LO CHAMPAGNE ATTRAVERSA IL MONDO E NON SOLO DEI SENSI PDF Stampa E-mail

ImageAll’Enoteca Emporio Vino e Sapori di Cremona la serata di selezione Champagne e  prodotti della terra si trasforma il laboratorio del  gusto

Un vero Centro del Gusto e della Qualità quello percorso da tempo da Marina Salata, Sebastiano Marcarini e Stefano Piatti, staff di alto talento dell’Enoteca Vino e Sapori di Cremona, così l’altra sera circa sessanta commensali sono stati chiamati a valutare le componenti qualitative di tre Champagne di Vieille Francia, tre tipologie di salumi cotti di Leoni (Reggio Emilia) il riso Carnaroli Superfino Riserva San Massimo (Pavia) e appunto, il Salva Cremasco (Cremona) con le fave crude e l’olio extravergine di oliva del Sebino.

Alla presentazione degli Champagne ci ha pensato il Principe Roberto Della Corte, (selezionatore di Champagne e Ambasciatore di Vieille) illustrando  per primo lo Champagne Brut Vieille.    Composto da una Cuvèe con il 65% di Pinot Noir e il 35% chardonnay, con 4 anni di maturazione su lieviti e dall’unione di 50 Crus, si presenta sempre con una freschezza ineguagliabile e dal profumo fruttato e di fiori bianchi, da stupire anche il più esperto dei sommelier.

Il secondo Champagne, una Cuvèe France Millesimè 2004, con il 60% del Pinot Noir e il 40% di Chardonnay con più di 5 anni di maturazione su lieviti, miserevolmente fantastico.  Dalla aromaticità unica ed avvolgente, nel finale esprime note di fiori di acacia e agrumi con una buona lunghezza di bocca, con finale fresco e morbido da rimanere increduli.

Il terzo champagne, invece,  è stato un Brut Rosè composto 60% di Pinot Noir – 30% di Chardonnay e 10% di Bouzy Rouge, dalle note di frutta fresca e di amarene, stupendamente equilibrate.

A questi tre Champagne tutti con un perlage finissimo, sono stati abbinati tre salumi di pregio senza allergeni e solfiti di genere come il Culatello cotto al forno, il Culatello Arrosto a Legna e il prosciutto cotto all’aceto balsamico, presentati da Lorenzo Leoni e Stefano Panini del Salumificio Leoni.

Altra novità è stata la presentazione e la degustazione di un riso integrale originale 100% con verdure cotte al vapore, condite con olio extravergine di oliva del Sebino (Brescia) spiegato da Massimo Bove della Riserva San Massimo di Pavia, coltivatore di riso, coltivato in acque sorgive del parco del Ticino.

Il Salva Cremasco prodotto da Auricchio è stato presentato da Marina Salada, ricordando come questo formaggio, si abbini stupendamente con legumi particolari e al naturale come le fave di Sardegna, e espande il piacere sensoriale delle persone grazie alla delicatezza dell’olio extravergine del Sebino. L'abbinamento con lo Champagne Brut Rosè France è risultato perfetto in tutti i sensi.

Alla fine un Te Biologico caldo, noto sin dalla antichità (TE PUERH) con proprietà salutistiche cardioprotettivi e antiossidanti, è stata la sorpresa conclusiva della serata.

per maggiori Info: Emporio Vino e Sapori
Via Milano n. 12/26100 Cremona (Italy)
Telefono: 0372.801756
Cell. 338.7962894
e-mail:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Nella foto: in primo piano lo staff dell’enoteca da sinistra Stefano Piatti, Marina Salada, Sebastiano Marcarini, in alto da sinistra Lorenzo Leoni, Massimo Bove e il Principe Roberto della Corte.

Image

 
Pros. >