Home arrow Olio extravergine italiano arrow HISPELLUM - FAMIGLIA GIAMPETTI - L'OLIO DI OLIVA DOP EXTRAVERGINE
HISPELLUM - FAMIGLIA GIAMPETTI - L'OLIO DI OLIVA DOP EXTRAVERGINE PDF Stampa E-mail

ImageDALLE TERRE ROSSE DELL'UMBRIA  PATRIA DELL'OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA DOP, nasce l’Azienda Agraria Hispellum  che per volontà della famiglia Ciampetti, ha scelto di coltivare il suo prodotto di eccellenza, l’olivo, Per farne una grande olio di oliva extravergine, nel rispetto del territorio.

Va ricordato che la produzione dell’Olio Extra Vergine d’Oliva Terre Rosse è l’espressione della  nobile cultura Umbra che valorizza tradizioni, valori, passione per il territorio e per i suoi prodotti millenari.

Così Hispellum grazie alla conoscenza della sua terra e dei suoi prodotti opera costantemente per migliorare le caratteristiche ed accrescere la preziosità di questo speciale olio, offrendo così al consumatore un prodotto dagli elevati standard qualitativi e salutistici.

A questo scopo si intraprende la coltivazione lbiologica (certificata 2008 - 2009 - 2010 e 2011 in corso) e dal 2010 anche la coltivazione biologica e diodinamica con risultati eccellenti sempre sotto i limiti richiesti.
Image
Cultivar: monocultivar 100% Moraiolo, ovvero, metodo di raccolta delle olive: con brucatura manuale e dopo il controllo della compattezza della polpa, l’ invaiatura e l’umidità.
Molitura - estrazione: a freddo con estrattore centrifugo. Le olive sono frante entro 6-8 ore dalla raccolta. Bottiglie e lattine prodotte: l’equivalente di 200 quintali d’olio in vari formati. Confezionamento: bottiglie da 10, 25, 50 e 75 cl; lattine da 3, 5 e 20 litri

Valutazioni Organolettiche e Sensoriali:
Visivamente il prodotto si presenta limpido, di colore verde chiaro con lievissimi riflessi gialli., segno di assenza di ossidazioni. Al naso è intenso e persistente, con sentori d’erba e fiori di campo freschi, pasta d’olive, carciofo e lievi sentori di foglia d’olivo ed umori boschivi.  In bocca è  piacevole,  con tratti sapidi, piccanti, con una nota  piacevole di mandorla e lieve astringenza; discretamente consistente e di buona persistenza.  In retrogusto, la sensazione di carciofo è evidente e lievemente di mandorla tostata.

Impiego gastronomico:
a crudo su ortaggi (lessi e grigliati, sformati di zucchini) riso e pasta con piselli e favette,e verdure in genere, zuppa di zucca, gamberetti e sedano, zuppe legumi e cereali, paccheri con cavolfiore uvetta e pinoli,  orecchiette con cime di rapa, acciuga e pomodoro schiacciato,  carni bianche sulla griglia., così a vapore o all'inglese. Ottimo condimento finale sull'agnello,  carciofi alla romana, trippe aregionali, coniglio e pollame al forno con patate e....... su quanto adorate o che vi piace !.

L’Azienda agraria Hispellum, sebbene nasca nel 2007 per volontà della famiglia Ciampetti al fine di valorizzare il territorio con la produzione olearia di qualità, ha origini ben più datate.

Da due anni ha un moderno frantoio per uso aziendale. I 35 ettari di oliveto dall’età media di 50 anni (nell’oliveto del Vecchio Monastero ci sono ulivi di circa 1000 anni), dal Settembre del 2008 sono in conversione biologica sotto l’egida dell’I.M.C., e situati nei terrazzamenti delle colline di Spello, dove spiccano vestigia dell’antico castello di Collepino e del monastero di Vallegloria. Consigliamo di non perdere questo prodotto e se potete visitate l'azienda.


per Info: Azienda Agraria Hispellum
Via Vitale Rosi 42,
06038 Spello (PG)
Telefono: 0742 302274
Fax: 0742 302274
web: www.hispellum.com
e-mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Image
 
< Prec.   Pros. >