Home arrow Notizie e Attività arrow MARANO LAGUNARE: VEDOVA RADDI - PREMIO ALLA PROFESSIONE, ALLA TIPICITA' E ALL'OSPITALITA' FRIULANA
MARANO LAGUNARE: VEDOVA RADDI - PREMIO ALLA PROFESSIONE, ALLA TIPICITA' E ALL'OSPITALITA' FRIULANA PDF Stampa E-mail
ImageNon potevano esserci a Travazzano di Carpaneto (Pc) per ritirare il premio assegnato alla professione da Isnart e Ospitalità Italiana e allora siamo andati noi a Marano Lagunare (Ud) a consegnarlo direttamente durante una festa di innaugurazione del "Casone" di Raddi, alla foce del fiume stella.

Al piccolo porticiolo di Marano Lagunare,
con un'altra decina di  invitati ci hanno imbarcato  su un taxi nautico e attraverso i canali della laguna, dopo circa venti minuti, ci hanno portato alla meta: al Casone di Decio, all'interno di un canale ricco di canneti e reti per la cattura e la pesca del pesce.  Dopo l'attracco, Decio, sua Moglie e il loro staff ci hanno accolto come degli amici e facendoci visitare in lungo e in largo il grande "Casone", arredato per una cinquantina di persone, ci hanno esternato il loro sempre ed affettuoso benvenuto.

Stupendo!, è stata la  mia esclamazione, quella del dottor Piero Zargara (Isnart) e  di Nicola Montesissa (produttore di vini) invitati per l'occasione.

ImageMancavano pochi minuti alle ore dodici e sulla tavolata predisposta nel giardino  adiacente al casone, sono arrivati piatti di salumi del luogo, sperlunghe di sarde al sapore di mare e in agro\dolce e poi, l'anquilla fritta accompagnata da una ricca frittura di pesce di laguna, poi gamberetti rossi, e poi ancora cozze alla marinara (a sazietà) e poi ancora, volgole veraci alla marinara,  all'infinito.

L'orologio scocca le ore 13,00 ed arriva una barca con  sopra la famiglia di Eugenio Collavini, notissimo produttore di vini friulani e della sua stupenda Ribolla Gialla Spumante e con il suo arrivo gli oltre cinquanta invitati ci sono tutti. Si sfoggiano così i migliori vini portati per l'occasione e tutti immersi in vasconi di ghiaccio in modo da servirli  freddi al punto giusto. Un fiume di vini di tutti i colori e dai mille sapori hanno accompagnato il ricco spuntino-aperitivo consumato in giardino, prima del pranzo ufficiale nel "casone" di Deccio Raddi.

ImageAbbiamo colto l'occassione della presenza completa di tutti gli ospiti per consegnare a Deccio Raddi e sua Moglie, la targa in argento di Isnart e Ospitalità Italiana e Touring del Gusto, contenete la gran menzione alla Professionalità. Le motivazioni sono state illustrate dal dottor Piero Zagara (Ospitalità Italiana), a segure il dottor Collavini, e a seguire il dottor Nicola Montesissa, titolare della cantina che ha ospitato e promosso il Touring del Gusto e da Osvaldo Murri, giornalista eno-gastronomo ideatore del Touring del Gusto, arrivato alla 3a Edizione.

Alla Famiglia Raddi la riconoscenza delle Istituzioni per l'opera profusa in tutti questi decenni nei confronti della buona tavola, l'ottima cucina, la stupenda accoglienza mai venuta meno dall'epoca dei nonni a giorni odierni, alzando sempre più la qualità delle proposte e l'onestà del prezzo. Un attaccamento alla clientela mai visto e per il quale noi che scriviamo, siamo i viventi testimoni da oltre 45a anni.

Entrati nel casone abbiamo trovato le tavole già imbandite e pronte ad accogliere il meglio che la grigliata friulana potesse offrire; gamberoni rossi, mazzancolle, scampi, anguilla allo spiedo, e altro che non ricordiamo e poi ancora vino, anzi, ottimo vino.
Montesissa con i suoi vini autoctoni e storici (Ortrugo, Malvasia secco, Gutturnio Spumante) ha impressionato positivamente i commensali acquisendo ulteriori amici anche in terra friulana.

Image



























La conclusione della giornata (iniziata alle ore 12,00 e terminata alle ore 17,00) ha visto lo sfoggio dei dolci friulani, Gubana compresa, e il caffè nella caffettiera di casa, così come nelle antiche tradizioni marinare e agricole.

Ci siamo imbarcati sulla motovedetta turistica con una decina di altri ospiti e con la speranza nel cuore di tornare una prossima volta .

Noi vi possiamo consigliare che se siete da quelle parti non lasciatevi scappare questo locale: testatelo, gustatelo, assaggatelo e non vi pentirete. Però Prenotate.


Info: Ristorante Trattoria "Vedova Raddi"
Marano Lagunare (Ud)
Di Raddi Decio - Telefono: 0431.67019
* Locale consigliato

Image

 
< Prec.   Pros. >