Home arrow Champagne
Champagne
SALVA CREMASCO: CON LO CHAMPAGNE ATTRAVERSA IL MONDO E NON SOLO DEI SENSI PDF Stampa E-mail

ImageAll’Enoteca Emporio Vino e Sapori di Cremona la serata di selezione Champagne e  prodotti della terra si trasforma il laboratorio del  gusto

Un vero Centro del Gusto e della Qualità quello percorso da tempo da Marina Salata, Sebastiano Marcarini e Stefano Piatti, staff di alto talento dell’Enoteca Vino e Sapori di Cremona, così l’altra sera circa sessanta commensali sono stati chiamati a valutare le componenti qualitative di tre Champagne di Vieille Francia, tre tipologie di salumi cotti di Leoni (Reggio Emilia) il riso Carnaroli Superfino Riserva San Massimo (Pavia) e appunto, il Salva Cremasco (Cremona) con le fave crude e l’olio extravergine di oliva del Sebino.

Alla presentazione degli Champagne ci ha pensato il Principe Roberto Della Corte, (selezionatore di Champagne e Ambasciatore di Vieille) illustrando  per primo lo Champagne Brut Vieille.    Composto da una Cuvèe con il 65% di Pinot Noir e il 35% chardonnay, con 4 anni di maturazione su lieviti e dall’unione di 50 Crus, si presenta sempre con una freschezza ineguagliabile e dal profumo fruttato e di fiori bianchi, da stupire anche il più esperto dei sommelier.

Il secondo Champagne, una Cuvèe France Millesimè 2004, con il 60% del Pinot Noir e il 40% di Chardonnay con più di 5 anni di maturazione su lieviti, miserevolmente fantastico.  Dalla aromaticità unica ed avvolgente, nel finale esprime note di fiori di acacia e agrumi con una buona lunghezza di bocca, con finale fresco e morbido da rimanere increduli.

Il terzo champagne, invece,  è stato un Brut Rosè composto 60% di Pinot Noir – 30% di Chardonnay e 10% di Bouzy Rouge, dalle note di frutta fresca e di amarene, stupendamente equilibrate.

A questi tre Champagne tutti con un perlage finissimo, sono stati abbinati tre salumi di pregio senza allergeni e solfiti di genere come il Culatello cotto al forno, il Culatello Arrosto a Legna e il prosciutto cotto all’aceto balsamico, presentati da Lorenzo Leoni e Stefano Panini del Salumificio Leoni.

Altra novità è stata la presentazione e la degustazione di un riso integrale originale 100% con verdure cotte al vapore, condite con olio extravergine di oliva del Sebino (Brescia) spiegato da Massimo Bove della Riserva San Massimo di Pavia, coltivatore di riso, coltivato in acque sorgive del parco del Ticino.

Il Salva Cremasco prodotto da Auricchio è stato presentato da Marina Salada, ricordando come questo formaggio, si abbini stupendamente con legumi particolari e al naturale come le fave di Sardegna, e espande il piacere sensoriale delle persone grazie alla delicatezza dell’olio extravergine del Sebino. L'abbinamento con lo Champagne Brut Rosè France è risultato perfetto in tutti i sensi.

Alla fine un Te Biologico caldo, noto sin dalla antichità (TE PUERH) con proprietà salutistiche cardioprotettivi e antiossidanti, è stata la sorpresa conclusiva della serata.

per maggiori Info: Emporio Vino e Sapori
Via Milano n. 12/26100 Cremona (Italy)
Telefono: 0372.801756
Cell. 338.7962894
e-mail:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Nella foto: in primo piano lo staff dell’enoteca da sinistra Stefano Piatti, Marina Salada, Sebastiano Marcarini, in alto da sinistra Lorenzo Leoni, Massimo Bove e il Principe Roberto della Corte.

Image

 
TRE PICCOLE MAISON TRE GRANDI CHAMPAGNE ALLA ROSA GIALLA PDF Stampa E-mail

ImageScopriamo queste tre piccole Maison e i loro Champagne, grazie al ristoratore della Rosa Gialla, Carlo Gatti e il suo staff, che ci hanno voluto in sala una sera, per testare questi vini e gli abbinamenti predisposti dalla cucina e dargli un giudizio anche in rapporto al prezzo conferitogli.

Accettiamo di buon grado e ci informiamo in cucina rispetto ai piatti predisposti e così della prima portata, trattasi di un mille foglie di patate con cetrioli e polipo a vapore, con pesto di fagiolini e pinoli. Piatto molto delicato, armonioso nei sapori, molto equilibrato organoletticamente e pur nella sua complessità, è piacevole.

Il primo CHAMPAGNE che testiamo ed abbinato a questo piatto è PAUL GOERG BLANC DE BLANCS PREMIER CR, la cui Maison è Situata a Vertus, nel cuore della Côte des Blancs.  La maison di Champagne Paul Goerg è un marchio della cantina sociale La Goutte d’Or che raggruppa 110 vignaioli appassionati su una superficie di 120 ettari vitati. Essa elabora degli Champagne Premier Cru, tipiche espressioni dello Chardonnay.Image

E' un assemblaggio ben calibrato  (70% di vini base del 2007 e del 30% di vini di riserva, (2005-2003))è un Brut Blanc de Blancs Premier Cru, e rivela  un buon equilibrio organolettico, grande finezza gustativa e con una piacevole armonia dello Chardonnay, coltivato sui nobili terroirs di Vertus. Il nostro commento non ha dubbi, è stato un abbinamento ideale, quasi perfetto, dove piacevolezza del piatto e sapidità dello Champagne si sono fusi in una splendida simbiosi.

Il secondo CHAMPAGNE è di PIERSON CUVELIER ROSE' MAGNUM GRAND CRU, piacevole ed adatto per tutti i palati, trovando il consenso pieno di tutta la sala. Il piatto prescelto è un risotto con scampi e crema di basilico, con gamberone al pomodoro confit. Piatto profumato, pulito olfattivamente, ottimo equilibrio tra dolce e sapido, piacevole ad ogni assaggio così questo champagne.

ImageE' lo Champagne base di questa straordinaria coppia di Louvois, Papà Pierson e Mamma Couvelier e che stanno già educando il giovane figlio per continuare la tradizione di questa piccola Maison. Louvois è territorio di Grand Cru. Stiamo parlando di territorio classificato 100, ovvero il massimo per produrre Champagne. In questa bottiglia c'è il passport d’entrèe al mondo delle Bollicine! 50% Chardonnay 20% Pinot Meunier 30% Pinot Noir. Ottima armonia, così la beva, che ci ha preparato al "botto finale", con il successivo Champagne.

Imageil terzo CHAMPAGNE è di BERTRAND-DELESPIERRE BRUT PREMIER CRU, e si è dimostrato il migliore per connubio e piacevolezza sensoriale della serata. Il piatto abbianto è stato uno stupendo rotolo di branzino in gabbia di lardo su punte d'asparagi: sublime. Non è stato di meno  lo Champagne Brut Tradition Premiere Cru, Bertran Delespierre - Chamery composto dal 33% Pinot Noir, 33% Pinot Meunier, 33% Chardonnay. Splendido.   Proprietà: 10 ettari Pinot Noir, Pinot Meunier e Chardonnay Produzione totale media: 55.000 bottiglie/anno. Azienda situata nel comune di Chamery, premier cru nel versante ovest della montagna di Reims. I dieci ettari si dividono nei comuni di Chamery, Ecuil, Ville Domange, Mont Bre. Alla terza generazione di Vigneron Chantal e Didier Bertrand lavorano nel rispetto della tradizione Champenoise solamente le uve di proprietà, ricerca spamodica della qualità e l'eleganza dei tre cepage (pinot noir, pinot meunier e chardonnay) tipici nella zona di appartenenza. Buona parte dei vigneti supera i trent'anni di età, nella media si aggirano sui vent'anni.

Questi Champagne si possono acquistare direttamente al ristorante in quanto funge anche da Enoteca.

per maggiori info: Enoteca e Trattoria La Rosa Gialla
Località Trappolino
Via Vittorio Veneto n. 26  (Crema)
Ripalta Cremasca
Telefono: 0373.81508  - Fax: 0373.80235
Web:
www.trattoriarosagialla.it
e-mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
CHAMPAGNE KRUG: TRA LE STELLE E SOTTO LE STELLE NELLA VILLA DEL MAESTRO GIUSEPPE VERDI PDF Stampa E-mail

ImageCHAMPAGNE KRUG: TRA LE STELLE E SOTTO LE STELLE IN VILLA VERDI

La novità in assoluto è che si tratta di Krug, la prima Maison al mondo di produzione di Grandi Champagne e poi che l'evento, dove abbiamo partecipato, per la prima volta è avvenuto all'interno della Villa Verdi di Sant'Agata di Villanova (Pc), mai aperta a privati o a manifestazioni Istituzionali e Pubbliche.

Un successo che va annoverato alla grande diplomazia della presidenza della Strada del Po e dei Sapori della Bassa Piacentina, che ha permesso di ospitare all'interno della Villa di Giuseppe Verdi, l'eccellenza della cucina Piacentina, i suoi grandi Chef, e la magnificenza degli Champagne di Krug.

L'evento ha visto la partecipazione dei grandi Chef Piacentini, esperti Gourmet, Opinion Leader, Giornalisti e  Grandi Clienti Italiani di Krug, mentre la cucina è stata affidata a cinque "stelle" piacentine che hanno accompagnato i grandi Krug di Krug con questo l'ordine dei degustazione:

ImageKrug Grande Cuvée 2000
Entrè di benvenuto offerto dalla Strada del Po e dei Sapori della Bassa Piacentina, curata da Claudia Cattivelli e Luca Castellani
Ristorante di Isola Serafini

Krug Grande Cuvée 2005
Composizione d’asparagi piacentini con pesci d’acqua dolce
Isa Mazzocchi, La Palta

Krug Grande Cuvée 2000
Ravioli di spalla cotta, verdure di stagione e fonduta leggera di grana
Patrizia Dadomo, La Fiaschetteria

Krug & Krug 1998
Faraona al tartufo nero dell’Alta Val Nure e spugnole
Filippo Chiappini Dattilo, Antica Osteria del Teatro

Krug & Krug 1998
Nettare di fragola e pesca bianca Pisaroni
Semifreddo di ciliegie di Villanova
Daniele Repetti, Nido del Picchio.

La filosofia di Krug è quella di selezionare le uve da singoli appezzamenti e dove ogn'una di essa esprime con le loro caratteristiche distintive, le loro sfumature e la loro unicità. Non esiste una gerarchia nella selezione, nessun lotto è favorito rispetto ad un altro. Una trama può essere a volte più piccolo di un giardino. Quello che interessa è il carattere, il contrasto tra le uve provenienti da appezzamenti diversi. Krug Champagne è la Casa che ha come scopo catturare l'essenza di ogni parcella unica in un singolo vino.

ImageQuando blending diventa artThe Krug è l'unica casa che fa della miscela l'arte al suo più alto livello e ogni anno. Ricreare da zero la moltitudine di sfaccettature che danno a Krug Grande Cuvée il suo carattere unico. Questi aspetti non sono in concorrenza in bocca, ma formano una perfetta armonia.

L'eredità Nel 1848: Joseph Krug ha consegnato i principi fondanti della Casa ai posteri in un profondo rosso ciliegia notebook. Il notebook simboleggia l'atto di raccoglimento, ma anche e soprattutto rappresenta l'eredità generosa fatta da un visionario alla sua famiglia e per se stessa a Champagne. Si tratta di un token univoco che viene presentato agli ospiti nella casa storica Krug in rue Coquebert, Reims.

Krug è l'unica casa ad offrire cinque Cuvée Prestige tutte diverse, mentre tutto l'essere uguale è l'indiscussa qualità e distinzione. Ogni Cuvee trasmette una particolare interpretazione di eccellenza, offrendo un'esperienza inimitabile nel momento in cui viene assaggiato, travolgendo i sensi con piacere eccezionale.  Ecco, come si presenta Krug e noi, nel massimo rispetto di questi produttori, abbiamo lasciato intatto ogni loro espressione.

ImageKrug Grande Cuvée è l'archetipo della filosofia Krug di artigianalità e savoir faire: Una miscela di circa 120 vini provenienti da dieci o più annate diverse, alcuni dei quali possono raggiungere i 15 anni di età. Unendo annate tanti dà Krug Grande Cuvée sua pienezza unico di sapori e profumi, la sua incredibile generosità e la sua eleganza assoluta - qualcosa di impossibile da esprimere con i vini di un solo anno. La sua finezza eccezionale è il risultato di un soggiorno di almeno altri sei anni nelle cantine. Più di venti anni sono necessari per le imbarcazioni ogni bottiglia di Krug Grande Cuvée: la prima cuvée prestige ricreato ogni anno, al di là della nozione stessa di vintage.  Pienezza Krug Grande Cuvée è tale che ognuno può trovare qualcosa in essa capace di suscitare forti emozioni. La sua generosità significa anche che si presta ad una miriade di combinazioni culinarie, dalle più semplici alle più sofisticate, da un extra parmigiano maturo per un piatto di rombo à la truffe.

ImageKrug Rosé è l'unico prestigio cuvée rosé ad essere miscelato da una tavolozza ricca di vini provenienti da tre varietà di uve diverse, e da una gamma così ampia di annate. Questi sono fuse con una pelle meravigliosamente espressivo-fermentazione del vino Pinot Noir e di esprimere il proprio colore senza pari e caratteristico e spezie. Un tempo di riposo di almeno cinque anni nelle cantine Krug dà Krug Rosé sue bollicine sottili e di lunga durata eleganza. Krug Rosé è ovunque non ci aspettiamo che sia, in termini di consistenza, colore e sapore. Un'edizione completamente reinventata di Rosé Universe. Krug Rosé è uno Champagne straordinario che incapsula lo stesso spirito creativo e di Krug Grande Cuvée, ancora una volta superando la nozione stessa di vintage.

Krug 1998, offre la purezza straordinaria, precisione, eleganza e un finale molto lungo. Per la Casa di Krug, un focus sulla Chardonnay per i Krug annata 1998 è stata una scelta ovvia per la personalità eccezionale di uve Chardonnay di quell'anno. Questa annata è noto come il nostro Hommage au Chardonnay in quanto è solo il secondo Krug Vintage, dopo il 1981, dove domina Chardonnay. Esso ha un potenziale molto elevato invecchiamento.

ImageKrug 2000 è ricco, preciso, complesso e indulgente. La Casa di Krug ha voluto creare un vintage per l'ultimo anno del millennio, in base alla stagione insolita e climaticamente caotica. Conosciuta come Gourmandise Orageuse (Indulgenza Stormy) questa annata riunisce la complessità e la generosità di un anno molto eccitante. Krug 2000 è una delle annate più intense, drammatiche e romantiche Krug mai realizzati. Ha anche un potenziale molto elevato invecchiamento.

Krug Collection Krug Vintage. Un numero molto limitato di bottiglie di ogni Krug Vintage sono tenuti in condizioni ideali alla Casa delle cantine Krug. Assaggiato e valutato, sono in attesa di sbocciare in una seconda vita, una vita che esalta il tempo e rivela un nuovo aspetto di questo Champagne. Krug Vintage diventa così Krug Collection. Ora assume allora un significato nuovo, finora sconosciuto.

Un numero molto limitato di bottiglie di Krug Collection 1989 sono stati tenuti in condizioni ideali nelle cantine Krug. Queste bottiglie sono stati degustati e valutati come si aspettava di sbocciare in una seconda vita. Krug Collection 1989 è ora in questa fase.

ImageL'opulenza, rotondità, e presente in estroversione Krug Collection 1989 a trovare una bella armonia con un carattere elegante e setosa arricchita da una texture espansivo e un finale persistente. Ora oltre 22 anni dopo, Krug Collection 1989 suscita sensazioni nuove che si sviluppano sotto l'influenza magica del tempo, esprime un aspetto straordinario di questa nuova Champagne per la gioia dei collezionisti di tutto il mondo.

Krug Clos du Mesnil, uno Champagne molto raro, presenta il carattere unico di un unico appezzamento di Chardonnay, raccolte in un solo anno. Il nostro vigneto di 1,84 ettari dominato dalla chiesa del villaggio è stata protetta da mura fin dal 1698. Il vigneto è situato nel cuore di Mesnil-sur-Oger, uno dei borghi più rappresentativi di Chardonnay nella regione Champagne. Krug Clos du Mesnil ha una personalità espansiva generosa esaltata dalla finitura che alimenta attraverso con estrema precisione.

ImageKrug Clos d'Ambonnay: Krug Clos d'Ambonnay celebra con la più rara di champagne il carattere unico di un particolare vitigno Pinot Noir che di una piccola, murato, 0,68 ettari di terreno dal cuore di Ambonnay, uno dei borghi più illustri di questa vitigno in Champagne, e uno che ha svolto un ruolo molto speciale nella vita della Casa di Krug. Krug Clos d'Ambonnay rivela una personalità con una presenza significativa, grande sostanza e di una lunghezza sorprendente e finezza.

L'Evento è stato Patrocinato della Strada del Po e dei Sapori della Bassa Piacentina.

Info: ENOA  & C. SNC
Via Tito Carbone n. 56 - 15050 Carbonara Scrivia - Alessandria (Al)
Telefono: 0131.892187 - Fax: 0131.892675
e-mail:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo  
Mauro Bensi cellulare: 348.7816129

 
ENOA CHAMPAGNE: PER TUTTI I PALATI E DI GRANDE QUALITA' PDF Stampa E-mail

ImageIniziamo questa rubrica con una doverosa premessa, ovvero, che è la prima volta dopo anni di comunicazione esclusiva dei Vini e Spumanti Italiani, che trattiamo e segnaliamo gli Champagne con la ragione e ragionevole convinzione che non potevamo ignorare questo prodotto, frutto della viticoltura ed enologia francese, famosa in tutto il mondo.  Nessuna conversione al francesismo pensiero che nulla può con la storia e la cultura millenaria Italiana, già nel periodo Romano, colonia e provincia delle Regioni Nord dell'Impero.  ...... Divagazioni a parte, in questa rubrica segnaliamo personaggio eccellente, tipico e che vi auguriamo di conoscerlo presto.

Presentazione. E' Italiano il miglior Selezionatore di Champagne e noi lo segnaliamo con piacere. Non è nostra consuetudine una segnalazione come questa, ma a nostro giudizio, questo personaggio, lo merita per la sua storia, la grande professionalità  in questo campo, per le capacità di intercettazione e selezione di un prodotto (Lo Champagne) che è presente ancora oggi, sulle tavole di tutto il mondo.

Ma la capacità di questo personaggio si estende dalla qualità del prodotto al prezzo, aspetto molto importante in ogni tempo, e segnala ancora una volta, l'importanza di una selezione attenta non solo al palato ma anche al portafoglio del cliente.

ImageMauro Bensi, 49 anni, nativo di Alessandria, amatore dei prodotti Francesi e in modo particolare degli Champagne, sin da giovane dedica la sua attenzione alle bollicine francesi e gira in lungo e in largo la regione dello champagne e visita ogni piccola azienda produttrice di questo nettare.

ImageLe seleziona, testando prodotto su prodotto fin quando qualità, piacevolezza, particolarità e prezzo rispondono ai parametri da lui determinati per l'acquisto e la vendita al cliente.

Costruisce una società di importazione ed esportazione - ENOA & C. SNC  - con sede a Carbonara Scrivia (Al) e da qui fa conoscere a mezza Italia l'importanza dei suoi prodotti e la magnificenza dei suoi Champagne.

I suoi prodotti sono apprezzati dalla migliore ristorazione Italiana, da altri selezionatori di vini, enoteche, clienti amatori di questo prodotto, distributori locali, riconoscendo a Mauro Bensi le doti possedute. E' una persona a modo e di poche parole, non è mai invadente e lascia al cliente la libera scelta delle sue decisioni di acquisto.

Abbiamo scoperto gli Champagne grazie e lui, prodotto che avversavamo per un pregiudizio "antifrancese" e non per la sua tipicità. Ha permesso a quelli come noi di far conoscere le differenti qualità degli Champagne e discernere tra loro.

Mauro bensi, per noi neofiti dello Champagne è una garanzia, per la qualità del prodotto e il prezzo. Per questo lo segnaliamo.

Info: ENOA  & C. SNC
Via Tito Carbone n. 56 - 15050 Carbonara Scrivia - Alessandria (Al)
Telefono: 0131.892187 - Fax: 0131.892675
e-mail:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Mauro Bensi cellulare: 348.7816129