Home arrow Olio extravergine italiano
Olio extravergine italiano
L'OLIO DI OLIVA ITALIANO: STORIA E NOTIZIE PDF Stampa E-mail
Image Apriamo questa rubrica dopo una serie di richieste di nostri pareri sull'olio di oliva extravergine Italiano e la richiesta di segnalazioni di prodotti caratteristici locali. Cercheremo di accontentare queste richieste meglio possibile, iniziando a pubblicare un "sunto" sull'olio di oliva realizzato da "ricettenostrante.it" che riportiamo integralmente in quanto ci pare centrato.  Le segnalazioni, invece, le trovate nei singoli servizi periodici. Grazie e buona lettura.

In tutte le civiltà sorte nel bacino Mediterraneo, l'olivo è stato sempre ritenuto un albero sacro
e l'olio estratto dai suoi frutti veniva utilizzato non solo come alimento ma anche a scopo religioso e rituale: gli Egizi lo consideravano un dono degli dei, i Fenici lo diffusero con il loro commercio, definendolo "oro liquido", i Greci e i Romani lo usavano per scopi medicamentosi e come combustibile nelle lampade votive, gli Ebrei lo adoperavano per "ungere" il loro Re, i Cristiani da sempre lo impiegano nei riti più significativi.
L'olio d'oliva rappresenta per tradizione alimentare, uno dei prodotti fondamentali dell'agricoltura mediterranea, di indiscusso valore nutrizionale per la composizione chimica e le caratteristiche organolettiche esaltate dal suo impiego come condimento.

Composizione dell'olio di oliva - L'olio di oliva è chimicamente costituito, per la quasi totalità, da trigliceridi (98-99,5%), esteri della glicerina con acidi grassi, la cui composizione media è rappresentata da acidi grassi saturi (16% circa tra cui predomina il palmitico), acidi grassi monoinsaturi (circa il 75% con netta prevalenza dell'acido oleico) e di acidi polinsaturi (circa il 9% con prevalenza di acido linolenico e limitate quantità di linoleico). Oltre a questi componenti principali, l'olio di oliva contiene altri composti che costituiscono la frazione dell'insaponificabile e, seppur presenti in minima quantità (0.5-2%), influiscono in maniera determinante sulla qualità merceologica, nutrizionale ed organolettica (steroli, alcoli alifatici e triterpenici, polifenoli, tocoferoli, componenti dell'aroma…).

L'olio di oliva, la medicina e la chimica - Anticamente l'olio di oliva veniva particolarmente raccomandato per la conservazione dei capelli e per il mantenimento del loro colore naturale; per la cura dei sofferenti di stomaco, di fegato e di intestino; per rimarginare la pelle dalle ustioni e per preservarla dall'irraggiamento solare; era considerato indispensabile per i massaggi muscolari e articolari.

L'attuale ricerca medica, pur non smentendo le prescrizioni sopra indicate, anche se un po' troppo generiche, raccomanda l'uso dell'olio di oliva nell'alimentazione per prevenire l'invecchiamento e per preservare l'organismo dalle malattie cardiocircolatorie. Infatti, gli approfondimenti clinici e terapeutici hanno dimostrato che il particolare rapporto fra acidi saturi, monoinsaturi e polinsaturi che caratterizzano la composizione dell'olio di oliva e la naturale presenza di microcostituenti, quali tocoferoli e polifenoli, fanno sì che esso possegga una serie di prezione proprietà, quali, ad esempio, faciledigeribilità e resistenza alla cottura, azione ritardante l'invecchiamento cellulare, azione preventiva nei confronti della formazione di calcoli biliari, effetto favorevole per lo sviluppo celebrale, effetto antitrombico ed ipocolesterolimizzante. Da quanto è stato detto, emerge che l'olio extra vergine di oliva, oltre ad un elevato valore nutrizionale, ha anche un pregio organolettico che è dovuto al territorio di produzione delle olive, alla varietà degli oliveti, alle tecniche di conservazione e lavorazione dei frutti. 

per maggiori informazioni:
Leggi tutto...
 
CASTELLO DI POPPIANO: OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA - L'ORO DI TOSCANA PDF Stampa E-mail

ImageQuando su parla di Olio extravergine di oliva Italiano non è raro che la mente vada alla Toscana, regione non solo di grandi vini ma anche di grandi olii. 

Nel campo dell'olio, un fiore all'occhiello della Toscana è sicuramente l'azienda "Castello di Poppiano" con il suo magnifico Laudemio, una selezione ottenuta per raccolta precoce dalle olive delle migliori oliveti della fattoria, quelle del Podere La Costa, con una tecnica produttiva meticolosa dove tutto il ciclo produttivo e' controllato dalla pianta alla frangitura, fino alla bottiglia. Ecco alcuni dati di questo magnifico prodotto:
 
Oliveti :   Antico Podere La Costa del Castello di Poppiano
Altitud-Esposizione :   250-290 m s.l.m. - Sud-Sud-ovest
Terreno :   Alberese, medio impasto con abbondante scheletro, ben drenato
Piante per ettaro :   550 olivi
Varieta' di Olivi :   Frantoio 90%, Pendolino e Moraiolo 10%
Produzione per ettaro :   4 quintali (circa 0.7 kg/pianta)
Raccolta :   Raccolta precoce a mano in cassette, nella prima meta' di Novembre per ottenere la massima intensità di ''fruttato'', la qualita' piu' tipica dell'olio delle colline fiorentine.
Frangitura :   La disponibilita' del nostro frantoio al Castello di Poppiano ci consente la lavorazione immediata dopo la raccolta (entro 24 ore), e l'ottimizzazione del tipo di frangitura, gramolazione breve e rigorosamente a freddo (25-26°C).
Resa in Olio :   10-12% (rapporto fra peso dell'olio e quello delle olive da cui deriva).
Conservazione :   In tini di acciaio inox dopo filtrazione.
Degustazione :   Colore: limpido, verde brillante con piacevoli riflessi dorati.
Aroma: fruttato intenso, ricorda l'oliva fresca con piacevoli sentori floreali e di erba appena tagliata.

In bocca, il gusto evidenzia una gradevole sensazione di mandorla fresca,  a seguire sentori fruttati di oliva e una piacevole nota di amaro di oliva verde. La leggera nota piccante ben si armonizza con la complessità del fruttato intenso del prodotto rendendolo avvolgente.

per maggiori info: Castello di Poppiano
50025 Montespertoli (Firenze) Italy
Tel: +39-055.82315
Fax: +39-055.82368
web: www.conteguicciardini.it
E-mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
ANTOLINI: NON SOLO VINO MA UN'OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA DA FAVOLA E NATURALE DA ASSAGGIARE PDF Stampa E-mail

ImageLa filosofina di Pier Paolo Antolini è quella del totale rispetto dell’ambiente e della salute del consumatore e della qualità del prodotto finito, praticando la lotta integrata, biologica e naturale, non solo nella produzione dei vini ma anche dell'olio di oliva exstravergine. 

Così dai vecchi olivi di “Moròpio” e “Ca’ Coato”, zona climatica adatta a questo tipo di coltivazione, si allevano e coltivano olive Italiane e questo prezioso olio extravergine.

La raccolta avviene manualmente nei mesi di Novembre e Dicembre solo quando il frutto è nelle condizioni di raccoglierlo e portarlo subito in frantoio.

La spremitura viene effettuata da un frantoio situato sempre a Prognol di Marano di Valpolicella.

ImageLa produzione è limitatissima, circa 200-300 bottiglie. È venduto in bottiglia da 500 ml con salva goccia.

La pratica di coltivazione delle olive e produzione di olio in questa zona è fatta risalire in epoca  altomedioevale e la varietà di olivo presenti e autorizzate da sole o congiuntamente, sono: il Grignano o il Favarol, il Leccino, Casaliva o Frantoio, Maurino, Pendolino, Leccio del Como, Trep o Drop, nonchè e altresì, altre varietà sperimentali presenti negli oliveti.

L'olio viene fatto decantare naturalmente e filtrato in modo naturale (cotone idrofilo) prima dell'imbottigliamento.

Organoletticamente si mostra con un colore giallo paglierino intenso, brillante, con sfumature dorate integre e compatte; profumo delicato di oliva, piacevole; gusto molto equilibrato al primo impatto, delicato e avvolgente, nel finale.

Abbinamenti possibili, grazie alla sua morbidezza, è ideale per condimenti delicati come il pesce, gli asparagi bianchi, il salmone, nonchè  minestre con legumi, carni alla brace e ciò che piace  e per chiunque ami oli delicati.

per maggiori Info:  Azienda Agricola Antolini
Via Prognol, 22
37020 Marano di Valpolicella (VR)
Tel: 045 7755351
Fax: 045 7755351
web: www.antolinivini.it
e-mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo


 

 
OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA DEL GARDA: LA SALUTE A TAVOLA PDF Stampa E-mail

ImageSissignori, l’olio di oliva extravergine dop del Garda ha delle caratteristiche particolari ovvero equilibrate, con note fruttate di lieve o media intensità che ricordano l’erba fresca, il carciofo, il fieno, le erbe aromatiche, il cardo e che si fondono in un gusto delicato con note di amaro e piccante percepibili in gola, cui si affianca un retrogusto tipico di mandorla dolce.

Sono pregi, questi, che per via delle riconosciute peculiarità derivanti dalla ricca quota in acido oleico, vitamina E e in composti biofenolici, permettono all’Olio del Garda di adattarsi a tutto tondo ai più svariati impieghi e soddisfare ampiamente ogni esigenza edonistica in fatto di gusto.  Con il suo tocco di eleganza e finezza può incontrare amabilmente tutte le culture e tradizioni alimentari, adattandosi perfino a tradizioni gastronomiche diametralmente opposte. Image

Può essere utilizzato per molte preparazioni in cucina sia a crudo che per cucinare e grazie al suo gusto delicato si abbina a molte preparazioni, è fondamentale per accompagnare piatti a base di pesce di lago, pinzimoni, carni, stracchino, formaggi magri, carne salada, carpacci di carne e pesce, verdure cotte o crude, salse, bruschette, per preparare dolci, sorbetti, gelato e tanto altro.

Un dato comune è la bassa acidità.  La normativa comunitaria europea stabilisce che per essere olio extravergine d'oliva la percentuale di acido oleico sia inferiore a 0,8.   Il disciplinare della DOP Garda prevede regole più severe e l'acidità massima ammessa è di 0,5. Il parametro ha guadagnato una notevole popolarità anche tra i consumatori, grazie alla massiccia informazione sulla correlazione fra qualità dell'olio e bassa acidità.

La coltivazione della pianta dell'olivo, dal cui frutto si ottengono uno dei più preziosi ingredienti della cucina mediterranea, ha origini etradizioni antiche.

Fin dall'epoca romana, le popolazione del Lago di Garda e delle zone limitrofe hanno coltivato questa pianta. Catullo, Bonfadio, Goethe, Carducci e D'annunzio hanno scritto della sua presenza sul più grande bacino d'acqua dolce d'Italia.   Grazie alla conformazione territoriale e al microclima mediterraneo, questa è la latitudine dove viene prodotto l'olio più a nord del mondo.

Va comunque sfatato il mito che l'acidità possa essere percepita con l'assaggio.  Le papille gustative umane non hanno i recettori per gli acidi grassi a lunga catena, qual è l'acido oleico.

-------------------------------

Per maggiori info: Ufficio Stampa Consorzio
e-mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Consorzio per la Tutela dell'Olio Extravergine di Oliva DOP Garda
 
Image

 
OLIO EXTRA VERGINE DA OLIVE TAGGIASCHE "VISAMORIS": LA QUALITÀ DELLA RIVIERA LIGURE A TAVOLA PDF Stampa E-mail

ImageUn nome così esplicito non poteva non nascondere una storia romantica. Rossana Zappa e Roberto Tozzi - entrambi manager - si conoscono a Imperia e decidono che prima o poi la Liguria sarebbe diventata la loro casa.

Così è stato, il resto l'ha fatto il desiderio di spazi aperti, la passione per il vino, l'olio di oliva extravergine,  una buona dose di incoscienza (i sognatori ce l'hanno di loro), tanta determinazione e l'appoggio di un enologo del calibro di Giuliano Noè.

Anche noi veniamo a conoscenza di questa piccola realtà agricola per puro caso e a una cena ad Albenga, all'Osteria del Tempostretto.

Sono i titolari di questo locale che ci parlano di VisAmoris dei loro vini e del loro olio di oliva extravergine e con molta eleganza e discrezione ce li fanno assaggiare a tavola.

Una meraviglia di piacere sensoriale una qualità veramente sorprendente e che scopriamo subito dopo a quella di BioVio (altro produttore della zona) con una meraviglia maggiore a segnalare il grande salto qualitativo di questi produttori liguri.

Originalità, pulizia, integrità, equilibrio e ottima consistenza, caratterizzano i prodotti di VisAmoris compreso questo magnifico olio di oliva extravergine che segnaliamo con piacere.

ImageQueste le caratteristiche organolettiche e sensoriali dell'olio extravergine di Taggiasca di VisAmoris.  E' un olio di grande purezza a bassa acidità e che ha nella delicatezza il suo punto di forza.  Dal colore giallo, tende al verde segno questo di una raccolta e conservazione delle olive tecnicamente perfette che ne beneficia il sapore, piacevole, delicato e fruttato, con un finale lievemente dolce e  appena piccante. Ha un profumo fruttato di  media intensità, su cui prevalgono il profumo di carciofo e il leggero sentore della mandorla. Queste caratteristiche evidenziano l'attenta cura del processo trasformativo delle olive in olio extravergine, l'imbottigliamento in ambienti puliti e la conservazione del prodotto finale in luoghi idonei e selezionati.

Abbinamenti: E' un'olio molto delicato, capace di essere usato in cucina e a tavola.  E' in grado di esaltare la fragranza dei cibi senza esautorarli. Si sposa bene nei condimenti per pesce di mare, pesce in bianco, pesce al forno, pesce alla griglia e insalate crude di tutte le stagioni. E' l’ideale per la preparazione del  pesto e con paste con il pesto, nonchè a piatti con presenza di pomodoro fresco e quanto è del condimento, secondo le tradizioni dei singoli territori e dei gusti personali.

Conclusioni: l'oliveto di varietà taggiasca di VisAmoris è situato a ridosso del mare, in una zona con un microclima particolare. Le olive, al giusto grado di maturazione, vengono raccolte a mano e subito frante a freddo in un processo trasformativo a protezione della qualità del prodotto e della salute del consumatore. Conservare la bottiglia in luoghi freschi e protetti dalla luce e di consumarlo entro un anno.

Consigliamo a quanti ci leggono una visita in azienda e comunque testare questo prodotto che nell'alveo degli olii exstravergine italiani fa la differenza.

------------------------------

per maggiori Info: Visamoris
Strada Privata Molino Javè, 23
18100 Imperia (IM) - Liguria
Tel. 3483959569
e-mail:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
web:    www.visamoris.it

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 9 di 10