Home arrow Passaparola
Passaparola
La Prendina (Mn) PDF Stampa E-mail

 Vino Novità

Il Feniletto nasce dall’insieme di tre uve: Marzemino, Merlot e Corvina, ed assume uno splendido colore rosato.
Prodotto con basse rese uva/pianta, è un rosato con una forte struttura di frutto e si avvicina al vino rosso senza perderne la splendida beva dei vini rosati. La presenza maggioritaria di Marzemino (40%)  conferisce sensazioni di frutti di bosco; la quota di Merlot, invece, da sostanza di frutto (35%); la Corvina, infine, lavorata con il congelamento delle uve, conferisce sensazioni speziate. La macerazione prolungata (fermentativa) conferisce maggiori estratti fenolici ne amplifica il gusto e la serbevolezza.
Colore cerasuolo; Profumo intenso e solido; Gusto pieno e molto lungo. Va servito fresco.
 
Il Mosnel (Bs) PDF Stampa E-mail

Vino Novità

Il Franciacorta Docg Brut Millesimato Emanuela Bargoglio è il risultato di un grande vino proveniente da uve di Chardonnay al 100%. L’allevamento viene realizzato con il sistema a cordone speronato. La produzione media di uva  è di circa 80 q/li per ettaro, con una resa del 50% .
La Vendemmia è manuale e in piccole cassette effettuata nell’ultima settimana di agosto 2004. La fermentazione primaria avviene in piccole botti di rovere (da 225 lt).
L’Assemblaggio e l’imbottigliamento con tiraggio, precedono l’accatastamento per la rifermentazione in bottiglia. Le bottiglie accatastate restano 36 mesi nei locali delle nostre seicentesche cantine prima del "remuage" sulle pupitres (durata circa 25 giorni). Successivamente sboccate e dosate "Brut" ricevono il tappo a fungo e la gabbietta. Effettua almeno tre mesi di affinamento necessario prima di immettere questo Franciacorta sul mercato.  Emanuela Bargoglio è un Franciacorta Brut Millesimato unico nella specie ed adatto a tutto pasto.
 
Capezzana (Po) PDF Stampa E-mail

Vino Novità
Trebbiano, in purezza, Bianco di Toscana è La novità e la scommessa dell'azienda, prodotto per la prima volta nel 2000 con l'obiettivo di rilanciare il vitigno Trebbiano in Toscana. Da una selezione mirate delle uve e una potatura corta, nonché una severa vendemmia verde e una raccolta tardiva, si ottiene un mosto molto ricco, che fermenta e si affina in tonneaux, acquistando così eleganti profumi secondari e un lungo invecchiamento.
La vinificazione avviene per 15 mesi in barrique di rovere francese con frequenti battonagè. Si affina più di un anno in bottiglia.
Il colore è di un giallo ambrato con sfumature e riflessi verdi i profumi di mandorla, fiori gialli di campo, vaniglia. Il  sapore è intenso, armonico con tannini delicati, morbido ed elegante ed equilibrato, ha un retrogusto lungo e persistente

 
Cantine del Notaio (Pz) PDF Stampa E-mail

ImageIl Sigillo, è un Aglianico in purezza del Vulture, ed è il risultato di in un’opera di recupero di questo vitigno autoctono lucano, in collaborazione con le strutture operative della Regione Basilicata (A.L.S.I.A. Agenzia Lucana per lo Sviluppo in Agricoltura e con l’Istituto di san Michele all’Adige. L’allevamento della vite viene realizzato con il sistema a contro spalliera con potatura Guyot con capo a frutto mediamente a 6-8 gemme. E’ in atto una conversione a cordone speronato per una parte di ogni vigneto al fine di verificare il comportamento produttivo, sotto l’aspetto quali quantitativo, delle gemme basali. La produzione media è di circa 60 q/li per ettaro di uva (al di sotto di quanto stabilito dal disciplinare di produzione dell’Aglianico del Vulture che prevede 100 q.li/Ha) con una resa del 65% (il disciplinare prevede il 70%). Matura 12 mesi in barrique nuove e 12 mesi in barrique di terzo passaggio e poi in bottiglia.
“Passaparola”: segnala questa recensione ad una persona amica.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 31 - 34 di 34