Home arrow L'Opinione di Osvaldo Murri
L'Opinione di Osvaldo Murri
NOIR: IL PINOT NERO CON TRE BICCHIERI PDF Stampa E-mail

ImageNOIR. I vigneti del Noir della Tenuta Mazzolino, nel comune di Corvino San Quirico, sono esclusivamente in giacitura collinare con esposizione a ovest messi a dimora negli anni 1988-1989 con cloni di Pinot Nero espressamente importati dalla Borgogna con densità d’impianto di circa 6000 ceppi per ettaro.

La forma di allevamento adottata è il Guyot semplice e il cordoncino speronato basso. I terreni sono di natura argillosa-calcarea.

L’uva, raccolta particolarmente matura, viene selezionata e solo i grappoli perfettamente sani sono diraspati e pigiati.

La vinificazione, della durata di circa tre settimane, è effettuata in vasche inox con rigoroso controllo della temperatura.

La fermentazione alcolica, condotta da lieviti selezionati di origine borgognona, è preceduta da una macerazione prefermentativa a freddo (5 giorni a 8° C) durante la quale il mosto assorbe numerose sostanze aromatiche.

ImageLa macerazione prolungata del mosto a contatto con le bucce permette un’ottimale estrazione del colore e della struttura per un vino, come il Noir, adatto al lungo invecchiamento.

Dopo la svinatura e un breve riposo, il vino viene messo per circa un anno in barrique di rovere francese (foreste di Allier e Tronçais) parzialmente nuove (1/3 nuove, 1/3 secondo passaggio, 1/3 terzo passaggio), luogo ideale per lo svolgimento della fermentazione malolattica e il successivo affinamento.

Il Noir Tenuta Mazzolino, assemblato in vasca con leggera chiarifica, viene imbottigliato pronto per affrontare una lunga vita in bottiglia.

Ha colore rosso rubino, profumo intenso e molto complesso che si compone in un bouquet di aromi fini ed eleganti; si ritrovano note di frutti rossi, di rose, di sottobosco; il sapore è pieno, denso e persistente.

Il lungo invecchiamento ne esalta la grande armonia.

È consigliabile degustarlo alla temperatura di 18° C, dopo aver aperto la bottiglia qualche tempo prima; meglio se caraffato, in quanto il contatto con l'aria permette il miglior sviluppo del bouquet.




Leggi tutto...
 
PINOT NERO IL POGGIARELLO PERTICATO "LE GIASTRE": UN GRANDE VINO PDF Stampa E-mail
Image E' un vino "nascosto" questo pinot nero, ovvero, inserito all'interno di una rosa di prodotti autoctoni e storici che hanno fatto grande questa azienda, e che meno appare nel volume produttivo aziendale.

Non di meno dei vini autoctoni e storici anche i  vitigni internazionali del Poggiarello, come questo Pinor Nero, hanno seguito l'evoluzione di questa azienda
e, anno dopo anno, sono saliti sul podio dei migliori vini italiani e conosciuti nella migliore ristorazione territoriale.

Caratteristica di questo vino è l'eleganza dei colori che sembrano dipinti da un'artista che riproduce il colore vero del pinot nero, l'equilibrio dei profumi mai intensivi o aggressivi, la naturalezza del sapore che si fa riconoscere senza esitazione.
Image
Ecco alcunii dati di questo Pinot Nero:

Viticoltura:
Uve: 95% Pinot Nero (clone 115) - 5% Pinot Tintourier
Natura del terreno: Medio impasto, sub-alcalino, ricco di lastre rocciose.
Esposizione: Sud-Est ; altezza 280 -320 m slm
Sesti d'impianto: 4.200 Piante/Ha
Tipi di allevamento della vite e sistemi di potatura: Cordone speronato (h. 1 mt.)
Resa HA: 60 Q.li
 
Tecnologia di produzione:
Fermentazione e macerazione per 6 giorni in serbatoi di acciaio a 22°C con impiego di lieviti selezionati. Fermentazione malolattica svolta prima dell’inverno.
Per 12 mesi il vino matura in barriques di I e II passaggio. Dopo l’assemblaggio effettua una leggera chiarifica e filtrazione finale.  
 
Caratteristiche organolettiche
Colore: Rosso rubino.
Profumo: Particolarmente varietale, offre sentori persistenti di marasca e confettura di frutti rossi, con prevalenza del lampone maturo.
Sapore: Elegante, lievemente fruttato riempie la bocca di frutta e spezie. Finale di tannini dolci a prospettare una buona longevità.

Abbinamenti: grazie alle sue caratteristiche enologiche è un vino che si accoppia benissimo con piatti golosi, piacevoli a base di carni bianche e rosse, nonchè con zuppe di pesce di mare o piatti di pesce di acqua dolce, ricche di sapori con base di pomodoro ed arricchite con toni speziati. Ottimo anche su particolari formaggi di alpeggio.

per Info: Azienda agricola "Il Poggiarello"
Scrivellano di Travo
Piacenza - Italia
Tel. 0523/957241-571610
Fax 0523/614502
e-mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
web: http://www.ilpoggiarellovini.it


Image

 
PINOT NERO MARCHESI DI MONTALTO: UN CAPOLAVORO PDF Stampa E-mail

ImageA volte giriamo mezzo mondo, attraverso le guide ed internet per cercare un vino segnalato come il migliore, l'eccellente, l'unico e non ci accogiamo che dietro casa (a pochi chilometri) si trova quello che desideriamo.

E' quello che è successo a noi che volendo effettuare
una ricerca sul pinot nero, ovvero quel vino che più si identifica con l'originale colore, profumo e sapori del pinot nero (ormai scomparso) troviamo quello che cerchiamo nell'oltrepo, tra i vigneti di Montalto Pavese, da un piccolo produttore: Marchesi di Montalto.

Attraversiamo paesi e colline colme di vigneti, tutti ben ordinati e curati e, arrivati in cima a Montalto, troviamo l'azienda di nostro interesse ed entriamo. Gabriele Marchesi è un produttore giovane e di poche parole ma in un'ora di tempo ci fa visitare i vigneti di proprietà, la cantina e la sua piccola azienda. E' a pranzo, a casa sua,  che sua mamma ci fa assaggiare piatti della tradizione (quella vera) abbinati con i vini di loro produzione.
Image
Siamo rimasti incantati per la qualità di questi vini e segnaliamo come prima tappa, un pinot nero favoloso: eccolo.

Pinot Nero Oltrepò Pavese O.P.D.O.C.
località: Cà nuè zona del situata nel comune di Montalto Pavese (400 m.slm)
densità d'impianto: 4000-4200 ceppi/ha
produzione uva 50-55 qli/ha
esposizione: Sud-Est - terrenni argillosi
vinificazione: Chiomacerazione e fermentazione in acciaio
bottiglia: almeno 3 mesi.

Dati organolettici e sensoriali:
colore: rosso rubino di media intensità, sfumature rosse cardinalizie, cromatura amaranto; pulito.
profumo: secco, nitido, integro, con sensazioni di marasca ed a segure, lampone maturo; il finale è lievemente speziato.
sapore: setoso, piacevole, pulite tutte le componenti del vino; ottime le sensazioni di lampone maturo e marasca da confettura e speziata. Morbido ed equilibrato è piacevole da bere e non complicato da abbinare.


Leggi tutto...
 
MACULAN: LA QUALITA' E LA PIACEVOLEZZA IL GRANDE CONNUBIO PDF Stampa E-mail
ImageMaculan vignaiuoli in Breganze da 3 generazioni vinifica e seleziona le migliori uve di Breganze in un incantevole paese di collina incastonato come un piccolo gioiello nelle Prealpi venete.

La protezione naturale offerta dall'Altopiano di Asiago determina un clima estremamente mite, che favorisce la coltura della vite. 

Non a caso già nel Cinquecento la nobiltà veneziana amava trascorrere le estati in questa zona, soggiornando nelle splendide ville appositamente progettate dal grande architetto Andrea Palladio.

 
Opera come azienda agricola con 15 ettari di vigneto in proprietà nel comune di Breganze e con 24 ettari di vigneto in affitto nella zona DOC Breganze.  MACULAN SRL opera con viticoltori e contratti di consegna dell'intero raccolto per 50 ettari di vigneti nella zona DOC Breganze.

ImageAbbiamo testato Palazzotto Doc 2006 - Cabernet Sauvignon - non filtrato: eccolo.

Nasce nel comprensorio DOC di Breganze sulle colline vulcaniche, piane ghiaiose, ed è composto da Cabernet Sauvignon 80% - Cabernet Franc 20% con una scelta dei grappoli esclusivamente maturi e sani.

La vendemmia viene effettuata a mano e portata immediatamente in cantina per la sua trasformazione enologica effettuata in vasche di acciaio inox.  Matura per 12 mesi  sempre in acciaio e poi in bottiglia per almeno tre mesi.

Organoletticamente e Sensorialmente si presenta così:
Vista: colore rosso rubino intenso con bordi e sfumature del disco vinoso rosso cardinalizio, limpido e pulito; ottima la densità glicerica di questo vino che lascia possenti e stretti  sulle pareti del bicchiere.

Olfatto:al naso è pieno, pulito nessun improprio dell'uva, solo floreale e fruttato dell'uva a bacca rossa che spazia dalla ciliegia modenese alla confettura di bosco.

Gusto: rotondo, netto, integro quanto basta; piacevolissimo con le sue inconfondibile note balsamiche e ciliegiose mai invasive. Vino molto equilibrato, buona consistenza, ottima integrità del frutto.

Abbinamenti: ottimo con salumi caldi e freddi, paste e risi dai sapori decisi e succulenti, secondi piatti di carni alla brace o al forno e con quanto è della tradizione regionale.
 

Info Maculan Srl
Via Castelletto, 3 - 36042 Breganze (VI)
Tel. 0445 873733 - Telefax 0445 300149
e-mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo



 
 
SALICE SALENTINO: I VINI ECCELLENTI DI PUGLIA PDF Stampa E-mail
ImageLa storia dell'Azienda Candido affonda le sue radici nello straordinario Salento che ha confini ben precisi (leccese e brindisino) ed è espressione di colori, profumi e atmosfere intense e irripetibili.

Il Salento è caratterizzato da un clima tipicamente mediterraneo, con i suoi venti, le sue scarse piogge e con l’influenza mitigatrice del mare.

Forti escursioni termiche fra giorno e notte determinano una lenta maturazione delle uve, favor
endo lo sviluppo di aromi e l'accumulo di sostanze estrattive.

Candido è un’azienda vitivinicola dinamica ed in costante crescita. Ciò è dovuto alla scelta di investire in ricerca e sviluppo ed al rapporto di stretta collaborazione con Enosis Meraviglia e, quindi, con l’enoscienziato Donato Lanati ed il suo staff.

Insieme condividono la cultura della valorizzazione del territorio e dei vini rivenienti da varietà autoctone, nella sicurezza produttiva e nella salubrità dei vini ottenuti.

ImageQuesta collaborazione ha portato al potenziamento del laboratorio di analisi per meglio seguire le uve ed i vini nelle varie fasi produttive fino alla commercializzazione, nonché alla riscoperta di varietà autoctone, quale quella del Fiano Minutolo, dalle cui uve si ottiene un magnifico vino bianco.


Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 64 - 72 di 95