Home arrow Notizie e Attività
Notizie e Attività
TOURING DEL GUSTO 2010: LA SERATA DI GALA DELL'AZIENDA MONTESISSA DEL 7 GIUGNO. UN SUCCESSO PDF Stampa E-mail

ImageCento sessanta le presenze alla tappa finale della seconda edizione del Touring del Gusto tenutasi, lunedì 7 giugno  presso l’azienda Montesissa di Travazzano di Carpaneto, ed è possibile affermare che è stato un grande successo.

Presso l’azienda Piacentina si sono presentati i 18 ristoranti che hanno vinto la selezione alla Qualità ed Originalità del piatto e il miglior abbinamento con i vini autoctoni e storici Montesissa, per ritirare la Targa ISNART e di OSPITALITA’ ITALIANA a loro assegnata.

Quarantadue i ristoranti concorrenti, 18 i vincitori che hanno superato gli 80 punti. La selezione ha investito le regioni, Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Friuli V. G. ed ha interessato oltre 2000 persone. Il Touring  proseguirà nei prossimi giorni con la Terza Edizione.

Image






















Questi i locali, i piatti e gli abbinamenti vincitori:


ImageIL GIGLIO:   RE                                  PENTAGONO DI TORTELLI REGGINI E ZUPPERINE DI SUGO
                                                             GUTTURNIO FERMO DOC
NIDO DEL PICCHIO:     PC             SPAGHETTINI DI FARRO AL TARTUFO NERO CON FONDUTA
                                                             DI GRANA E POLVERE DI POMODORO;
                                                             GUTTURNIO FRIZZANTE DOC
TRATTORIA DELL’ALBA: CR         OCA IN TERRAGNA CON MOSTARDA DI MELE E PATATE AL
                                                             FORNO:
                                                             CUCCON: GUTTURNIO RISERVA DOC
M A O S I :     CR                                COFANETTO DI MELE E MANDORLE E CREMA IMGLESE AL
                                                             CALVADOS;
                                                             PASSITO RONCO DELLA SETA
DA GIOVANNI (CORTINA): PC      GUANCIALE DI VITELLO BRASATO AL LADAR E POLENTA
                                                            DI  FARINA MACINATA A PIETRA;
                                                            AL LADAR: BONARDA RISERVA DOC;
L’UVA RARA:   BS                            COSTOLETTA DI CERVO CON RIDUZIONE DI VINO ROSSO E
                                                            CIPOLLE GLASSATE:
                                                            AL LADAR: BONARDA RISERVA DOC;
BISTECK:      CR                              SALAME DI CIOCCOLATO, CREMA E ZABAIONE, GELATO DI
                                                            CASTAGNE;
                                                            BONARDA DOLCE DOC
PONTE ROSSO:  PV                       LA ZUPPETTA DI VOGHERA
                                                            MALVASIA ROSA PASSITO;
DA ROMEO:   PR                             TORTELLI DI RICOTTA E ERBETTE E TORTELLI DI CASTAGNE
                                                           GUTTURNIO FRIZZANTE DOC
ImageBISTROT DELLA FILANDA:BS     CONIGLIO IN TERRACOTTA CON FEGATELLA ALLA CONTA-
                                                           DINA E POLENTA BELGRANO;
                                                            AL LADAR, BONARDA RISERVA DOC;
IL VINACCIOLO:  AL                       RISO CARNAROLI STAGIONATO 24 MESI CON PISTILLI DI ZAF
                                                           FERANO, SPECK CROCCANTE DI SAURIS E RICOTTA AFFUMI-
                                                           CATO DELLA CARNIA;
                                                            MONTESISSA AL ME RUSS METODO ITALIANO (BRUT);
R I V A:   PC                                      CARPACCIO SCOTTATO ALL’OLIO DI OLIVA, PEPE NERO E
                                                            ROSMARINO
                                                            GUTTURNIO FERMO CLASSICO SUPERIORE
L’ULIVETO:     BS                             RISOTTO CON GAMBERI DI FIUME
                                                            MALVASIA SPUMANTE SECCO M.IT
PANE & SALAME: MI                       TORTELLI PIACENTINI CON LA CODA CON DUE SUGHI:
                                                            BURRO FUSO E GARANA PADANO- FUNGHI –
                                                            GUTTURNIO FRIZZANTE DOC
ANTICA OSTERIA LA PESA: PC   PISAREI E FASO BASOTTI ESTIVA
                                                           GUTTURNIO FRIZZANTE DOC
VEDOVA RADDI: UD                      RISOTTO DI MARE E CANNOLICCHI MARANESI
                                                           ORTRUGO SPUMATE METODO CLASSICO
VECCHIA BOTTEGA                      DI TORTELLI DI VALEGGIO IN BRODO DI CAPPONE
DI BORGHETTO S-M.:  VR            MONTESISSA AL ME RUSS METODO ITALIANO (BRUT);

LA STALLA:  GE                              PASTA FRESCA ALLA SPEZINA: TESTAROLI AL PESTO – SALSA DI
                                                           POMODORO E  PINOLI
                                                           MALVASIA SPUMANTE SECCO M. IT

Ospite d'onore il Dottor Piero Zagara dell’Isnart il quale, insieme a Nicola Montesissa e la sua famiglia, ha consegnato il prestigioso premio alla Qualità (premiando la qualità totale) e alla Professione (premiando la professionalità).

Image
Erano presenti Autorità locali, provinciali e Regionali, ristoratori di altre province, operatori del settore e il professor Attilio del Re,  professor “emerito” (1996) dell’Università di Piacenza, autore della ricerca e del libro “La Cucina Ottimata”.

Riconoscimenti alla professionalità sono stati assegnati alla Rivista “Italia a Tavola”, La Gazzetta di Parma, Libertà, quotidiano di Piacenza, Il Giornale di Brescia, La Voce d’Italia, La Provincia di Cremona, La Gazzetta di Mantova, La Cronaca, il Settimanale PIU, Cremona Web, Comunicare Editore, Il Secolo XIX, Pavia in Tasca, Alessandria-online.
Il Magnum alla persona sono stati conferiti a Franco Vergano Il Sole 24 ore, Alessandro Cannavò Corriere della Sera, Anna Goffi ASA, Gabriella Dallasta Circolo della Stampa Milano, Giammichele Portieri Giornale di Brescia, Mariella Tanzarella Repubblica.

Image Image
Dai Montesissa è stato rivolto uno speciale ringraziamento agli sponsor di qualità che hanno coronato il menù della serata di gala, tutto piacentino, con i loro prodotti. Il Salumificio Peveri di Chiaravalle della Colomba (Alseno) e Acqua Valle (Rovegno) entrambi produttori piacentini e all'Artista Piacentina Maurizia Gentili per i suoi "Vinarelli" (quadri dipinti con i mosti di vino).

Ha condotto la serata il giornalista enogastronomo Osvaldo Murri, ideatore del Touring del Gusto.

COSE’ IL TOURING DEL GUSTO.
"Touring del Gusto" è lo strumento che fa esprimere la Tipicità e l'originalità della cucina Italiana, nonché  il testimone   della tenacità del ristoratore e del produttore  vitivinicolo di proporre la cultura enogastronomica locale".

In estrema sintesi il "Touring del Gusto" è il promotore della cultura mediterranea in tutte le sue espressioni.

ImageLo scopo del "Touring del Gusto" è quello di promuovere  la tipicità della cucina Italiana -  le professionalità dei cuochi  dei locali selezionati - ed i piatti storici della tradizione da loro realizzati;


Il "Touring del Gusto" ha  lo scopo di far conoscere e promuovere la qualità dei vini storici ed autoctoni italiani,  le loro grandi capacità di abbinamento e le aziende che li producono;

Il "Touring del Gusto" è una selezione del cibo  e del vino Italiano, scelti dai commensali che partecipano alla valutazione, esprimendo il proprio voto con una apposita scheda.

ImageSi valuta la piacevolezza, l’originalità e la presentazione del miglior piatto e il miglior abbinamento cibo/vino.

Il piatto e il vino prescelto accedono alla finale nel mese di giugno di ogni anno per l'assegnazione del titolo "Qualità Italiana", Locale Triple-T, ovvero, Locale della Tipicità – Territorialità - Tenacità".

"Touring del Gusto" infine, è una selezione della qualità italiana, patrocinato dall'Istituto Nazionale delle Ricerche Turistiche (ISNART) e da OSPITALITA' ITALIANA, ed è il mezzo per comunicare in modo corretto le modalità  di abbinamento cibo-vino per una alimentazione equilibrata e consapevole.

Selezione dei Ristoranti: Touring del Gusto non effettua nessuna selezione a caso, ma in modo mirato e preciso, richiedendo alcuni requisiti minimi per entrare nel Tour.

ImageSi valuta il locale (sala, cucina, servizi), la qualità, la tipicità e l'originalità dei piatti proposti, l'abbinamento con i vini (autoctoni e storici posseduti,) il servizio e l'assistenza al cliente (ospitalità).

Selezione delle aziende Vinicole: si effettua una selezione mirata e particolare riguardante tutta la filiera vitivinicola: campagna, cantina, stoccaggio, distribuzione, qualità prezzo.

Tutto (per entrambi) valutato su apposite schede, composte da 11 parametri categoriali e  con un punteggio valoriale minimo 60+2 e con un massimo di 100-1. Si entra nella premiazione se si superano gli 80 punti complessivi.

La valutazione finale del locale, del cibo e del vino, compreso il loro abbiamento è  di competenza dei commensali di ogni ristorante i quali esprimono il proprio giudizio attraverso una scheda, durante una apposita serata.  Partecipano alla tappa conclusiva i locali che superano i 2\3 del consenso dei commensali,

Touring del gusto è un marchio protetto e tutelato e il suo scopo istituzionale  non ha fini di lucro.

Image











Touring del gusto detiene il patrocinio gratuito di Isnart e Ospitalità Italiana e non può essere ceduto a terzi a nessun titolo.


Image      Image








Image

Image


Image
Leggi tutto...
 
PANE & SALAME: IL TOURING DEL GUSTO ARRIVA A MILANO IN UN LOCALE TUTTO PIACENTINO PDF Stampa E-mail
 

ImageE' Sbarcato a Milano, all'Osteria Pane e Salame - giovedì 3 giugno 2010 - alle ore 20,30 a Porta Romana, in Via B. CORIO n.8 la 15a tappa del Touring del Gusto con l'azienda Montesissa della Val Chero, ed è stato un grande successo.

innanzitutto vediami che cos'è il "Touring del Gusto?.
E' l'espressione della tipicità e della Territorialità della cucina Italiana e della  volontà  del ristoratore e del produttore  vitivinicolo di proporre la cultura enogastronomica locale. In estrema sintesi il "Touring del Gusto" è il propomotore della cultura mediterranea in tutte le sue espressioni.

 
Lo scopo del "Touring del Gusto" è quello di promuovere  la tipicità della tavola Italiana -  le professionalità dei cuochi  dei locali selezionati - ed i piatti storici della tradizione e far conoscere e promuovere la qualità dei vini storici ed autoctoni italiani e le loro grandi capacità di abbinamento.
 
Il "Touring del Gusto" è una selezione di piatti e di vini Italiani scelti dai commensali dei locali selezionati e che partecipano alla valutazione esprimendo il proprio voto con una apposita scheda.
 
"Touring del Gusto" infine, è patrocinato dall'Istituto Nazionale delle Ricerche Turistiche ISNART e  OSPITALITA' ITALIANA.
 

Leggi tutto...
 
RISTORANTE RIVA: LA 15a TAPPA DEL TOURING DEL GUSTO LA VINCE IL CARPACCIO E IL GUTTURNIO PDF Stampa E-mail
ImageE' il carpaccio scottato con olio extra vergine d'oliva, pepe nero e rosmarino il piatto della serata e il Gutturnio Classico Superiore il suo compagno di abbinamento.

Il Ristorante "RIVA" è  tra i migliori ristoranti stellati d'Italia  locale dove si è tenuta  la 15a  tappa del Touring del Gusto.  La località lo ricordiamo è Ponte dell'Olio, la provincia il Piacentino, la regione l'Emilia Romagna.


Ma che che cos'è il "Touring del Gusto?.
"Il Touring del Gusto" è l'espressione della Tipicità e della Territorialità della cucina Italiana e della tenacità del ristoratore e del produttore  vitivinicolo di proporre la cultura enogastronomica locale. In estrema sintesi il "Touring del Gusto" è il propomotore della cultura mediterranea in tutte le sue espressioni.

ImageIl "Touring del Gusto" è una selezione di piatti e di vini Italiani scelti dai commensali dei locali individuati e che partecipano alla valutazione esprimendo il proprio voto con una apposita scheda.


"Touring del Gusto" infine, è patrocinato dall'Istituto Nazionale delle Ricerche Turistiche (ISNART) e da OSPITALITA' ITALIANA.


I due i partenrs di questa tappa sono stati: il Ristorante Riva di Ponte dell'Olio - l'Az. Montesissa, della Valchero  (Piacenza)


Questo il Menù della serata di Venerdì 16 aprile 2010
 
antipasti:                                                                                        voto 87,50
zucchine primavera con bocconcini di baccalà
ravioli di bresaola con gelatina ai carciofi
insalata di caprino pomodoro secco e crostini alle olive taggiasche
abbinamento vino: Malvasia Brut metodo italiano      voto 89,50
 
primi piatti                                                                                    voto 87,35
crema alle erbe di campo con niudo di ricotta
lasagnette al ragù di coniglio e asparagi
abbinamento vino:
Amanar  Spumante Brut metodo classico                        voto 87,50

 
Imagesecondo piatto
carpaccio scottato con olio pepe nero e rosmarino        voto 93,50
abbinamento vino: Gutturnio Classico Superiore        voto 92,45
 
dolce
semifreddo vaniglia e cioccolato con fragole calde        voto 88,05
abbinamento vino: Passito di Malvasia                           voto 85,15
 

I commensali hanno parteciperanno alla valutazione dei singoli piatti e l'abbinamento cibo-vino, esprimendo il proprio voto con una apposita scheda. 

Si è valutato la piacevolezza, l’originalità e la presentazione del miglior piatto e il miglior abbinamento cibo/vino. Il miglior piatto e il miglior  vino parteciperanno alla tappa finale.


Info: Ristorante Riva
località riva, 16
Ponte dell'Olio (Pc)

Telefono: 0523.875193
e-mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo



Leggi tutto...
 
RISTORANTE AL TORCHIO: LA 12aTAPPA DEL TOURING DEL GUSTO ? - UN GRAN SUCCESSO PDF Stampa E-mail
Image Villa Bellardi di Galliate Lombardo, situata in alta collina, quasi a dominare la città di Varese, mostra tutta la sua bellezza con una stupenda vista lago in una domenica di sole.

L'ambiente che ci si mostra d'avanti è tra i più suggestivi e naturali mai visti, immersi in una vegetazione all'Italiana da lasciarci senza fiato e in un locale (il ristorante) arredato con eleganza e cura, ma senza eccessi.

E' in questo contesto che si consumata la dodicesima tappa del Touring del Gusto tra i vini della Ciocca e i piatti dello chef  Daniele Pirastru del ristorante Il Torchio e che ha visto vincitore


IL FAGOTTINO DI STOCCAFISSO IN PASTA FILLO SU VELLUTATA DI GRANA PADANO
(VOTO 89,5) E

LA DOC DI MALVASIA AROMATICA DI CANDIA IN PUREZZA
(VOTO 87,5)


ImageI migliori piatti interpretati e i migliori abbinamenti, saranno premiati durante una serata di gala che si terrà a giugno 2011.

Si ricorda che il Touring del Gusto è una selezione dei migliori piatti della trazione italiana riproposti anche in chiave moderna senza perderne l'originalità ed è la selezione dei migliori vini autoctoni e storici della produzione territoriale.

Questo il Menu del Ristorante Il Torchio di Villa Bellardi e i Vini  dell'azienda La Ciocca con i voti espressi dai commensali e dalla giuria tecnica di   
DOMENICA 14 MARZO 2010
 
ANTIPASTO: voto complessivamente espresso - 89,50
Fagottino di stoccafisso e patate su vellutata di Grana Padano
Abbinamento Vino: voto complessivamente espresso - 87,50
Malvasia Fermo Doc La Ciocca

PRIMO: voto complessivamente espresso - 82,50
Casarecci di pasta fresca alle erbe fini, mantecati con crema di cipolle al rosmarino Sardo
Abbinamento Vino: voto complessivamente espresso - 84,0
Bonarda Frizzante Doc La Ciocca

SECONDO: voto complessivamente espresso - 79,50
Filetto di Maialino bordato con pancetta piacentina con riduzione di aceto balsamico,
guarnito con croccante di patate dolci
Abbinamento Vino: voto complessivamente espresso - 81, 50
Gutturnio Frizzante Doc La Ciocca

DOLCE: voto complessivamente espresso - 88,50
Aspic di arance al Grande-Marnier servito con salsa zabaione
Abbinamento Vino: voto complessivamente espresso 85,0
Malvasia Passito Cantine Campana

La giornata è stata condotta dal giornalista enogastronomo Osvaldo Murri e ha visto la partecipazione del dottor Piero Zagara (ospite d'Onore) del dipartimento del turismo di ISNART e di OSPITALITA' ITALIANA.


Il Ristorante Il Torchio di Villa Bellardi: selezionato
Via Piave n.1
Galliate  Lombardo - Varese
Telefono: 0332.949349
Fax: 0332.316006

Image
 
PERSONAGGIO DELL'ANNO: IL PROF. GIORGIO CALABRESE PDF Stampa E-mail

ImageComunicato Stampa:

  Riceviamo da Italia a Tavola, con preghiera di pubblicazione, il seguente comunicato stampa che piacevolmente pubblichiamo.

Personaggio del 2009
Il più votato è Giorgio Calabrese

Novità del sondaggio è Osvaldo Murri, l'enogastronomo Cremonese che a sorpresa si colloca al 22° posto

Giorgio Calabrese, medico nutrizionista e neopresidente Onav, è il “Personaggio dell’anno per l’enogastronomia”. Lo ha decretato il risultato del sondaggio di “Italia a Tavola” che si è chiuso nel pomeriggio del 31 dicembre. Lo seguono, con un certo distacco, Le Mura, La Mantia, Brancaccio e Caramella

Nella foto: Il Prof. Giorgio Calabrese con il giornalista enogastronomo Osvaldo Murri, al Bontà di Cremona, al concorso nazionale delle paste ripiene da forno nella tradizione italiana. Premio "Crenùna d'OOR 2009".


ImageGiorgio Calabrese, medico nutrizionista e neopresidente Onav, ha ottenuto un netto consenso al nostro sondaggio online ideato con l'intento di designare, grazie al prezioso contributo dei lettori, il “Personaggio dell’anno per l’enogastronomia” che si è concluso nel pomeriggio del 31 dicembre. Più di un voto su cinque (il 21,50%), con una rimonta galoppante rispetto ai risultati dei primi giorni, è infatti andato al professor Calabrese. Lo seguono, nel sondaggio che ha raccolto oltre 24.000 voti, con percentuali simili, ma con forte distacco da Calabrese, la presidente di Agriturist, Vittoria Brancaccio (7,67% dei voti), e i cuochi GianMaria Le Mura (10,48%), Filippo La Mantia (7,80%) e Mario Caramella (6,73%). Questi ultimi emersi dopo l’avvio del sondaggio grazie alle segnalazioni dei lettori che hanno fatto raggiungere loro posizioni di assoluto prestigio considerando che non godono della notorietà televisiva dell’attuale presidente dell’Onav.

Giorgio Calabrese (21,50% dei voti)
Siracusano d'origine e piemontese d'adozione, Calabrese è prima di tutto medico nutrizionista. Vive ad Asti ed ha tre studi medici. È professore universitario presso numerose università italiane e straniere, tra cui l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, l'Università di Torino e la Boston University. È stato fino all'estate del 2008 membro dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare in rappresentanza del governo italiano, nonché componente di diverse commissioni scientifiche presso il ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e presso il ministero della Salute. Fa parte dell'European commission of health dell'Unione europea e della Fondazione Italia Usa. È vicepresidente dell'Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e nutrizione ed è medico dietologo della Juventus. Infine è anche giornalista e pubblicista. Ha scritto libri, realizzato numerose pubblicazioni e collabora con quotidiani e riviste. Partecipa come dietologo in molte trasmissioni televisive Rai, tra cui Porta a Porta, Unomattina, In famiglia, Medicina 33, TG2 Salute.


I risultati, nel dettaglio, del sondaggio
 
Giorgio Calabrese
nutrizionista, presidente Onav
5.196 voti
21,50%
Gianmaria Le Mura
cuoco e blogger
2.534 voti
10,48%
Filippo La Mantia
Cuoco dell'Hotel Majestic di Roma
1.886 voti
7,80%
Vittoria Brancaccio
presidente Agriturist
1.854 voti
7,67%
 
Mario Caramella
Presidente Gruppo virtuale dei cuochi italiani all’estero
1.626 voti
6,73%
Alberto Lupini
giornalista, direttore di Italia a Tavola
878 voti
3,63%
Carlo Petrini
presidente Slow Food
746 voti
3,09%
Davide Paolini
giornalista, Il Gastronauta
740 voti
3,06%
Fausto Arrighi
coordinatore Guida Michelin Italia
730 voti
3,02%
Gualtiero Marchesi
cuoco, rettore di Alma
724 voti
3,00%
Luca Zaia
ministro delle Politiche agricole
588 voti
2,43%
Gilberto Rossi
cuoco e membro dello staff de “La prova del cuoco”
500 voti
2,07%
Paolo Massobrio
giornalista, presidente di Papillon
456 voti
1,89%
Matteo Scibilia
cuoco, consigliere ministero Beni Culturali
422 voti
1,75%
Michela Vittoria Brambilla
ministro del Turismo
412 voti
1,70%
Mario Giorgio Lombardi
governatore dell’accademia Italiana Gastronomia Storica
392 voti
1,62%
Chicco Cerea
cuoco, Da Vittorio di Brusaporto (Bg)
322 voti
1,33%
Giorgio Menna
giornalista, presidente di Enogà
308 voti
1,27%
Claudia Mazzetti
presidente Associazione donne della Grappa
268 voti
1,11%
Pia Donata Berlucchi
presidente associazione Donne del vino
248 voti
1,03%
Chiara Longaretti
presidente Movimento turismo del vino
242 voti
1,00%
Osvaldo Murri
analista degustatore, giornalista enogastronomo
240 voti
0,99%
Massimo Bottura
cuoco, Osteria La Francescana di Modena
228 voti
0,94%
Marcello Coronini
giornalista, coordinatore di Gusto in Scena
208 voti
0,86%
Leonardo Romanelli
giornalista e conduttore
188 voti
0,78%
Gianfranco Vissani
cuoco e conduttore televisivo
176 voti
0,73%
Luigi Cremona
pubblicista, coordinatore Guida Touring
174 voti
0,72%
Sergio Maria Teutonico
cuoco, insegnante, sommelier
164 voti
0,68%
Oscar Farinetti
imprenditore, presidente di Eataly
138 voti
0,57%
Stefano Caffari
autore del blog Appunti di gola
130 voti
0,54%
Paolo Bruni
già presidente di Federcooperative
120 voti
0,50%
Paolo Marchi
giornalista, direttore di Identità Golose
118 voti
0,49%
Enzo Vizzari
giornalista, coordinatore Guide de L'Espresso
114 voti
0,47%
Daniele Cernilli
giornalista, direttore del Gambero Rosso
108 voti
0,45%
Franco Maria Ricci
sommelier, direttore di Bibenda
72 voti
0,30%
Altri

Alberto Faccani, Alberto PierPaolo Schieppati, Alberto Vaccari, Alessandro Borghese, Alessandro Circiello, Alessandro Scorsone, Andrea Matranga, Andrea Strim, Andy Luotto, Anselmo Paternoster, Antonio di Pietro, Antonio Massagli, Antonio Tagliafierro, Attilio Pasini, Carlo Alberto Panont, Carlo Cambi, Carlo Cracco, Carmelo Chiaramonte, Christian Roger, Ciccio Sultano, Cirino Carroccio, Clara Barra, Claudio Sacco, Claudio Sadler, Davide Oldani, Dino Marchi, Edoardo Raspelli, Elsa Mazzolini, Emanuele Esposito, Enzo Garofalo/Ron Garofalo, Ernesto Iaccarino, Eustachio Cazzorla, Fabio Campoli, Fabio Picchi, Fabrizio Sangiorgi, Felice Miluzzi, Francesco Zonin, Franco Ziliani, Gianluca Nosari, Giannis Mpaxevanis, Giovanni Pancari, Giuliano Tassinari, Giuseppe Bigazzi, Giuseppe Capuana, Giuseppe Costa, Giuseppe Isacchi, Giuseppe Li Causi, Italo Screpanti, Laura Ravaioli, Lorella Soldati, Lucio Pompili, Luigi Crespi, Luigi Farina, Luigi Gandola, Luigi Pomata, Luis Belvedere, Luisanna Messeri, Marcello Biffi, Marcello Biffi, Marcello Valentino, Marco Bernardi, Marco Bernardi, Marco De Luca, Marco Gatti, Marco Legittimo, Marco Parizzi, Maria Stefania Bardi Tesi, Massimilano Alajmo, Massimiliano Ossini, Massimo Cozzi, Massimo Spigaroli, Matteo Lunelli, Maurizio Aguglia, Mauro Cascapera, Mauro demartini, Mauro Uliassi, Mirko Ronzoni, Monica Gaburro, Natale Giunta, Nicola Cavallaro Cuoco, Niko Romito, Paola Di Dia Cuoca, Paolo Fiaschi, Pino Cuttaia, Riccardo Ricci Curbastro, Roberto Anesi, Roberto Cipresso, Roberto Rabachino, Roberto Vitali, Rosario Franco, Rossella Gorga, Salvatore De Riso, Salvatore Marchese, Samuele Rossi, Sergio Ferrarini, Sergio Marini, Silvio Berlusconi, Stefano Bonilli, Tommaso Caporale, Vellia de Angelis, Vincenzo Pingitore, Vincenzo Vigilante, Vito Intini, Vito Intini, Vittorio Ama Cardaci, Walter Cricri.

920 voti
3,81%
Totale votanti

24.172


ImageIl nostro commento: nota breve.
Concorrenti 142, entrati in classifica, 35 ,  votanti 24.172.  Un bel successo questo sondaggio promosso da Italia a Tavola, che questanno ha superato se stessa.
Buon Anno, direttore Alberto Lupini, noi La ringraziamo per questa opportunità:
  l'attestarci al 22° posto per noi è stata una sorpresa. Noi non abbiamo partecipato alla "disfida" del "primato", siamo stati solamente trascinati e considerati per quello che realizziamo. Questo ci fa piacere e ci basta. Complimenti per la serietà del sondaggio e dell'intera iniziativa.
Assicuriamo che continueremo la nostra missione in silenzio, come sempre. Buon 2010 e grazie a tutti.


Attenzione:
Per collegarsi al sito di Italia a Tavola digita qui: www.italiaatavola.net


Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 73 - 81 di 83